ERNST

il

Nome: Ernst

Poteri: longevità, forza e resistenza superumani

Team: Classe Speciale Xorn, Classe Speciale Spider-Man, X-Men

Nazionalità:

1 app.: Dicembre 2002 – New X-Men n.135

1 app.Italia: Gli Incredibili X-Men n.161 (Gli Incredibili X-Men nuova serie n.37)

Creatori: Grant Morrison, Frank Quitely

Storia:

Il personaggio di Ernst appare per la prima volta all’Istituto Xavier, come studentessa della Classe Speciale di Xorn; durante questo periodo stringe una forte amicizia con Marta “No-Girl”, una mutante con solo il cervello ma senza corpo. Del suo passato e della sua mutazione non si hanno informazioni.

Quando il finto Magneto, in realtà lo stesso Xorn, ha riformato una Confraternita dei Mutanti, distruggendo New York, Ernst si è unita a loro, seppur per un breve periodo, per poi tornare al fianco degli X-Men, ribellandosi al finto signore del magnetismo.

Dopo lo Scisma, Ernst e No-Girl si unirono alla Jean Grey School di Wolverine: poco prima di morire, Logan ha chiesto a Spider-Man di trovare una talpa all’interno della scuola. 

Spider-Man ha allora formato una nuova Classe Speciale, composta da alunni sospetti, fra cui Ernst, che si è poi scoperto essere infiltrata per conto di Sinistro, con cui aveva stretto un patto: in cambio delle informazioni il genetista avrebbe creato un nuovo corpo per l’amica No-Girl.

Sinistro effettivamente ha poi dato a No-Girl un corpo, ma si è rivelato essere un clone del corpo di Tempesta agli ordini dello stesso Sinistro. Ernst ha allora aiutato l’amica ad uscire dal corpo, poi, grazie all’intervento delle sue amiche, è riuscita ad evitare l’espulsione pur ricevendo cinque mesi di detenzione.

Durante la crisi delle Nebbie Terrigene, Ernst, segue gli X-Men e gli altri mutanti nel rifugio chiamato X-Haven, ovvero la Jean Grey School trasferita nel Limbo. Qui lei ed alcuni altri giovani mutanti Anole, Glob e No-Girl sono stati addestrati da Colosso per diventare X-Men.

La squadra di Colosso è stata inviata da Tempesta a Tokyo dopo che Cerebro ha rilevato l’apparizione improvvisa di seicento nuove firme genetiche mutanti. Il team è arrivato così nella base di Sugar Man che aveva pianificato di inviare nel futuro seicento embrioni mutanti manipolati geneticamente per preservarli dalle Nebbie Terrigene e dalla peste M-Pox che causavano.

Gli X-Men di Colosso, tentando di fermare Sugar Man, si ritrovarono spediti nel futuro (nel 3167 d.C) ad Omega World assieme gli embrioni.

 

Omega World è ciò che è rimasto della Terra dopo la rivolta di Apocalisse: Ernst e gli altri giovani mutanti, dopo il sacrificio di Colosso, divenuto un Cavaliere di Apocalisse per salvarli, hanno trascorso un anno combattendo per sopravvivere e per cercare un modo per tornare al proprio tempo. 

Alla fine gli X-Men riescono a recuperare Ernst ed il resto del team e a riportarli nella loro corretta linea temporale. Tornati al presente, dopo la guerra fra Inumani e X-Men, traducendo i pensieri di No-Girl, Ernst aiuta Cerebra, la Sentinella modificata da Forge ed alleata degli X-Men, danneggiata nella battaglia, a trasferirsi nel suo esoscheletro.