GRAYDON CREED

il

Nome:  Graydon Creed

Alias: Tribune

Team: Iniziati, Amici dell’Umanità, Purificatori, Alto Consiglio Umano

Famiglia:  Victor “Sabretooth” Creed (padre), Raven “Mystica” Darkholme (madre)

Nazionalità: 

1 app. Aprile 1993 – Uncanny X-Men n.299

1 app.Italia:  X-Men Deluxe n.5

Creatori: Scott Lobdell, Brandon Peterson

Storia:

Assumendo le sembianze di una spia tedesca di nome Leni Zauber, Mystica sedusse ed ebbe rapporti sessuali con Victor “Sabretooth” Creed, mentre era in missione in Germania.

Mystica in seguito dette alla luce un bambino umano, nonostante i suoi genitori fossero entrambi mutanti, a cui fu dato il nome Graydon, e che venne dato in adozione.

Quando il giovane Graydon scoprì di essere figlio di due mutanti che lo avevano abbandonato, cominciò a covare del risentimento per tutta la specie mutante, caratteristica che influenzerà il resto della sua vita.

Assunse anche un detective, Gunther Reinhold, che uccise dopo che confermò che era figlio di mutanti. A quel tempo Graydon era fidanzato con Loretta, una parrucchiera francese.

Divenuto adulto, Graydon fondò un gruppo chiamato Amici dell’Umanità, il cui scopo era opporsi ai diritti civili dei mutanti commettendo atti di terrorismo, ed usando gli atti di mutanti violenti come Magneto per raccogliere sostegno per la loro causa. 

Graydon decise di vendicarsi dei suoi genitori ed indossò una tuta corazzata assumendo il nome di Tribune. Fece catturare suo padre Sabertooth da un gruppo di ninja della Mano. 

Graydon fece impiantare una bomba nel corpo di Sabretooth e gli disse che l’avrebbe fatta esplodere entro 48 ore se non fosse riuscito ad assassinare sua madre Mystica.

Fu allora che Sabretooth, assieme a Birdy, scoprì che lui e Mystica erano i suoi genitori. Sabretooth affrontò Graydon e riuscì a rimuovere la bomba dentro di se prima che esplodesse. 

Sabretooth era disgustato da suo figlio ordinario, noioso e debole e soprattutto umano, e si rifiutò di credere che fosse effettivamente il suo erede. Graydon si vendicò pugnalando ripetutamente Birdy.

Divenne anche un membro degli Iniziati, un gruppo di giovani assassini manipolati dal telepate noto come Maestro di Gioco. Venne sconfitto dai New Warriors e tradì gli Iniziati quando minacciarono di rivelare al mondo che era il figlio di due mutanti.

Graydon però cambiò tattica ed iniziò una carriera politica. Ben presto divenne un oratore noto ed amato, soprattutto grazie alle sue politiche anti mutanti.

Ad una manifestazione per la sua candidatura a Presidente degli Stati Uniti, una versione futura di Mystica lo assassinò per la sua parte nel brutale attacco degli Amici dell’umanità a Trevor Chase, il nipote della sua amante Destiny.

L’eredità dell’odio di Graydon, coinvolse molti suoi sostenitori che presero il suo posto nella loro guerra contro i mutanti.

Un gruppo di Purificatori successivamente dissotterrò il cadavere di Graydon Creed e portarono il corpo alla loro base dove venne rianimato da Bastion usando il Virus Tecnorganico recuperato dai resti di Magus. Successivamente venne ucciso di nuovo in battaglia contro gli X-Men.

Venne poi resuscitato ancora una volta come uno zombi ed inviato contro Sabretooth, Daken e Lady Deathstrike. Morì nuovamente quando i soldati fecero saltare in aria la città di Maybelle.

Graydon venne visto all’Inferno, legato a un letto d’ospedale ad urlare in preda all’agonia. Stancatosi delle urla, Sabretooth, anche lui all’inferno, si recò nella sua stanza.

Graydon si infuriò con suo padre per averlo abbandonato e voleva che ponesse fine alla sua agonia uccidendolo, ma Sabretooth si rifiutò. 

Decise invece di portare Graydon con lui in modo da poter tornare sulla Terra con il resto di Weapon X-Force. Nonostante Mystica fosse contraria, Graydon venne riportato sulla Terra da Sabretooth e ritornò in vita.