DOTTORESSA KAVITA RAO

il

Nome: Kavita Rao

Team: BeneTech Lab, X- Club, S.W.O.R.D.

Nazionalità:

1 app. Luglio 2004 – Astonishing X-Men vol.3 n.1

1 app.Italia: X-Men Deluxe n.121

Creatori: Joss Whedon, John Cassaday

Storia:

La Dottoressa Kavita Rao, nata a Calcutta, in India, è una genetista di fama mondiale, laureata ed esperta in biochimica e genetica mutante. Ha incontrato per la prima volta Hank “Bestia” McCoy ad un seminario sulla clonazione a Berlino, insieme a Moira MacTaggert e Sarah Kinney, la scienziata “madre” di X-23.

Kavita si dedicò alla cura del Virus Legacy, una malattia letale che affligge la comunità mutante, ma fallì nonostante fosse vicina a una cura, che venne infine scoperta da Hank McCoy. Poche settimane dopo, l’alieno Ord del pianeta Breakworld le si presentò offrendole una quantità significativa di dati, che avrebbero potuto aiutarla a curare il virus, se li avesse ricevuti in tempo. 

Inizialmente la Rao ha tentato di indirizzarlo ad Hank McCoy, ma poiché è un mutante, Ord non credeva che sarebbe stato lucido nel raggiungere il presunto obiettivo dell’alieno, ovvero una cura per il gene mutante. Insieme ad Abigail Brand dello S.W.O.R.D., le presentò il caso di Tildie Soames, una ragazza mutante il cui potere di manifestare fisicamente i suoi incubi aveva inavvertitamente causato la morte dei suoi genitori e di un agente di polizia. 

Il caso ha convinto Rao ad accettare l’aiuto di Ord e iniziare a lavorare allo sviluppo di una cura per le mutazioni, con la garanzia che nessuno sarebbe stato ferito nel processo. A sua insaputa, i veri motivi di Ord erano di rimuovere il genere mutante a causa di una profezia che prevedeva che un mutante, molto probabilmente un X-Man, che poi si rivelò essere Colosso, allora però ritenuto morto, avrebbe distrutto Breakworld.

Lavorando ai BeneTech Laboratories assieme ad Ord, utilizzando come cavie e soggetti di sperimentazione Tildie Soames, Colosso, una ragazza mutante che si era suicidata, e diversi mutanti presi da Ord dal campo di concentramento di Weapon X, Neverland, Kavita è stata in grado di sviluppare un siero in seguito chiamato “Hope” (Speranza) dagli stessi mutanti, che potrebbe curarli, per così dire, trasformandoli in esseri umani normali. Per creare una tale cura, ha usato come base la cura del Virus Legacy presente all’interno di Colosso, resuscitato ed imprigionato nei sotterranei del laboratorio.

Dopo un periodo di ricerca e sviluppo, Kavita Rao ha presentato al pubblico sia il siero che la giovane Tildie, offrendo la cura a tutti i mutanti e alle nazioni interessate, sebbene non fosse ancora approvata dal governo. Centinaia di mutanti si sono immediatamente iscritti alla procedura presso i Laboratori BeneTech.

La stessa notte, mentre gli X-Men discutevano sull’argomento, Bestia si è infiltrato alla BeneTech per rubare un campione della cura. Rao lo scoprì e, dopo una breve conversazione, gli offrì un campione del siero. Dopo che Bestia ha riconosciuto il DNA del Colosso presente nella cura, gli X-Men si sono infiltrati alla BeneTech e lo hanno liberato. Fermati dalle guardie di sicurezza dei laboratori, furono salvati da Kavita che ordinò ai soldati di ritirarsi. Gli X-Men intendevano distruggere l’edificio e la cura, ma la Rao ha bluffato, affermando di aver dato campioni e tutti i suoi dati a centinaia di team di ricerca in tutto il mondo.

Le strutture furono infine invase da mutanti che cercavano la cura, e Ord fuggì, rapendo Tildie e prendendo tutti i suoi dati e campioni prima di partire con l’edificio principale della BeneTech, che in realtà era una nave spaziale. Kavita ha implorato gli X-Men di salvare la sua Tilde e Wolverine riuscì a raggiungere la nave e costringere Ord ad atterrare, consegnandolo nelle mani dello S.H.I.E.L.D.. Il lavoro della Rao fu distrutto da Wolverine, lasciando Bestia in possesso dell’ultimo campione di “Hope”.

Quando è venuto alla luce che il suo lavoro derivava dalla scienza di Breakworld, la Rao è diventata una paria nella comunità scientifica. Dopo l’M-Day, e quindi praticamente con un mondo senza più mutanti, si ritrova senza lavoro: il suo nuovo obiettivo divenne invertire l’effetto M-Day creando un clone dal DNA mutante inerte.

Hank McCoy l’ha quindi contattata assieme ad altri vari scienziati poco ortodossi, come ad esempio la Bestia Nera, alla ricerca di una cura per l’M-Day. Contrariamente agli altri geni, Rao ha chiesto a Bestia di andare a trovarlo, promettendogli di aiutarlo con le poche risorse che aveva. Rao gli ha consegnato tutti i file BeneTech, Breakworld e persino quelli di Neverland, prima di tornare in India.

In seguito la Rao si unì all’X-Club, un gruppo di scienziati riuniti da Bestia e Warren “Arcangelo” Worthington III per aiutare ad invertire gli effetti dell’M-Day. Insieme al resto dell’X-Club, tornò indietro nel 1906 per ottenere campioni di sangue dai genitori di mutanti di prima generazione, i genitori di Nemesis, altro membro del gruppo.

Kavita, con l’aiuto di Psylocke, ha esaminato Emma Frost che era stata posseduta da una scheggia di Void, l’alter ego folle di Sentry, che l’ha costretta a rimanere in forma di diamante per non farlo scatenare. Ha giocato a bridge la notte con il Dottor Yuriko Takiguchi la sera prima che questi morisse, ed era presente all’incontro per discutere le modalità del suo funerale.

Durante i primi tempi ad Utopia, fu presa in ostaggio da Stinger, in cerca di attenzione in quanto era spaventata e desiderava parlare con Uomo Ghiaccio. Assieme ai colleghi dell’X-Club ha operato Karma, sostituendo la sua gamba, recisa nello scontro fra i The Right ed i New Mutants, con un arto meccanico. Dopo l’assalto di Bastion all’isola di Utopia, si prese cura dei feriti, tra l’ancora intangibile Kitty Pryde, teorizzando la spiegazione del motivo per cui la Pryde era ancora in quello stato. Ha anche eseguito test sull’uso dei poteri da parte di Satiro sulle mani bioniche che aveva da quando i Nimrod gliele avevano tranciate.

Dopo la trasformazione della realtà da parte di Legione, Kavita ha presentato le varie conseguenze a Ciclope: il controllo di Satiro delle sue mani e dei suoi poteri, il ritorno dei poteri di Chamber e l’esplosione del suo torace, e Revenant, una specie di fantasma al plasma della figlia alternativa di Ciclope, Rachel Summers.

Mentre gli X-Men erano in guerra con i Vendicatori, gli studenti dell’Utopia furono trasferiti in custodia nell’Avengers Compound, mentre i membri dell’X-Club Jeffries e Rao accettarono di fare le guardie. Dopo una finta lotta tutti gli utopisti dell’Avengers Compound, compresa Kavita, furono teletrasportati via da Pixie. Dopo il conflitto e lo scioglimento degli X-Men e dell’X-Club di Utopia, è entrata a far parte della Jean Grey School.

È stata anche contattata dall’Istituto di studi bio-sociali di San Francisco per riprodurre l’Hope Serum, la cura per le mutazioni, ma ha rifiutato di aiutare con grande dispiacere della dottoressa Nina Ambrose, costringendo l’IBSS a produrre X-Cise, una cura che ha funzionato danneggiando i cervelli mutanti e lasciandoli in uno stato infantile.

Interpreti:

Shohreh Aghdashloo (X-Men: Last Stand)
Shohreh Aghdashloo (X-Men: Last Stand)