THE RIGHT

il

Leader e fondatore:  Cameron Hodge

1 app. Giugno 1987 – X-Factor n.17

1 app.Italia:  X-Marvel n.21 (Play Press)

Creatori: Louise Simonson, Walter Simonson

Storia:

Il Right era una milizia anti-mutante creata da Cameron Hodge, ex un compagno di stanza di Warren Worthington III al college, diventato geloso del bell’aspetto, del prestigio e della ricchezza di Worthington. Si contraddistinguono da uno sorriso dipinto sulle loro armature.

Quando Hodge apprese che Worthington era il mutante Angelo, tutti quei sentimenti attribuiti a Worthington si riversarono verso tutti i mutanti, facendolo arrivare a credere che fossero una minaccia per la libertà degli esseri umani normali e quindi che dovrebbero essere eliminati. 

Cameron Hodge divenne di grande successo di un’importante agenzia pubblicitaria di New York e durante questo periodo creò segretamente un’organizzazione dedita alla distruzione di tutti i mutanti, il Right. Hodge era il leader e comandante del gruppo paramilitare.

La prima azione dimostrativa del Right è stata il rapimento del giovane mutante noto come Rictor dal suo nativo Messico, dove si era reso responsabile di un devastante terremoto. Il Right lo portò a San Francisco, dove lo collegarono a un elaborato dispositivo che avrebbe amplificato i suoi poteri. 

Il piano era quello di costringere Rictor a provocare un terremoto nella faglia di San Andreas, danneggiando la California. Il Right credeva che quando il pubblico avesse scoperto che un mutante aveva causato la devastazione, avrebbe ulteriormente screditato i mutanti agli occhi del pubblico, ma X-Factor riuscì a sventare il loro piano e salvò Rictor.

Hodge ha contattato allora un ingegnere genetico, il Dottor Frederick Animus, che in seguito divenne noto come Ani-Mator, e gli commissionò di trovare un modo per prevenire il verificarsi di mutazioni. Invece, il Dottor Animus ha creato esseri mostruosi combinando umani ed animali, che ha chiamato Ani-Mates.

Il Right finì così per combattere gli Ani-Mates, guidati dal loro membro Bird-Brain e dai suoi alleati, il gruppo di giovani adolescenti noti come New Mutants. Nel combattimento, Cypher dei New Mutants venne ucciso. Infuriata, Magik, ha trasportato tutto il Right nella dimensione del Limbo: Hodge riuscì a sfuggire per un pelo a quel destino.

Quando le ali di Angelo furono danneggiate in uno scontro con i Marauders, Hodge, ad insaputa dell’ex compagno di stanza, gliele fece amputare. Quindi, ha convinto Warren Worthington a cambiare il suo testamento, facendo di Hodge l’esecutore della tenuta. 

Hodge ha organizzato l’apparente suicidio di Angelo ed è così diventato l’esecutore della fortuna di Worthington. A questo punto, gli altri membri di X-Factor, finora all’oscuro che dietro il Right ci fosse Hodge, hanno ingaggiato il gruppo paramilitare in una battaglia, scoprendo chi era il loro leader. Cameron Hodge attaccò poi gli X-Men in varie occasioni, venne ucciso, ma fu resuscitato dai Purificatori. 

Grazie all’aiuto dei Purificatori, Cameron Hodge rimise in piedi il Right. La loro armatura col sorriso stampato sulla corazza è stata utilizzata per armare centinaia di soldati. X-Force li ha incontrati e fermati mentre cercavano di recuperare un campione del Virus Legacy da uno dei vecchi laboratori di Sinistro.

I New Mutants furono allora inviati da Ciclope a chiudere la base di Cameron Hodge: Karma è stata in grado di rallentare molte delle forze controllando le menti dei soldati e costringendoli a uccidersi fra loro. Quando fu gravemente ferita da Hodge che le fece perdere una gamba, Cypher convinse Warlock ad assorbire la forza vitale di tutti i soldati rimasti, infrangendo quindi il giuramento di Warlock di non danneggiare mai altri esseri viventi.

Ancora una volta, Cameron Hodge tornò, con i The Right, durante la crisi delle nebbie terrigene: inseguì la nuvola terrigena con un’autocisterna, cercando di procurarsi campioni di Nebbia Terrigena, presumibilmente come parte di un piano per armare l’M-Pox al fine di ottenere lo sterminio mutante.