BLINK

Nome: Clarice Ferguson

Alias: Blink

Poteri: Portali di teletrasporto (capacità massima Terra-Luna e ritorno) e coltelli o giavellotti fatti di energia derivata dai portali

Team: New Mutants, S.W.O.R.D.

Famiglia: Apocalisse (antenato), Jonothon “Chamber” Evan Starsmore (cugino)

Nazionalità:

1 app. Ottobre 1994 – Uncanny X-Men n. 317

1 app.Italia X-Men Deluxe n.13 (Marvel Italia)

Creatori: Scott Lobdell, Joe Madureira

Storia:

Blink fu una dei giovani mutanti catturati dalla specie aliena collettiva Phalanx per assimilare i loro poteri durante l’invasione della Terra. Blink era spaventata dai suoi poteri di teletrasporto, essendosi svegliata in una pozza di sangue la prima volta che si attivarono. E’ una discendente di Apocalisse.

Clarice non poteva controllare adeguatamente i suoi poteri, e apparentemente non era in grado di teletrasportare nulla in una forma intatta: qualsiasi oggetto o persona catturata nel campo di teletrasporto di Blink, verrebbe distrutto.

Alla fine uccise Harvest, un’entità Phalanx messa a sorveglianza di lei e dei suoi compagni di prigionia, ma, accidentalmente, rimase incastrata nel suo campo di teletrasporto e morì. Grazie al suo sacrificio però, gli altri ragazzi mutanti prigionieri come Monet, Husk e Skin, vennero liberati e divennero il nuovo team degli X-Men noto come Generation X

Anni dopo Selene capì che, invece di uccidersi accidentalmente, Blink si era trasportata in un luogo o dimensione diversa, e il suo potere mutante le aveva permesso di arrivarci intatta, quindi riuscì a ritrovarla e a metterla sotto il suo controllo mentale.

Blink si unì così alla Cerchia Interna di Selene a Genosha durante Necrosha, e con loro combattè gli X-Men, perché pensava che l’avessero tradita, o comunque non l’avessero mai cercata. In particolar modo dette la colpa ad Emma Frost che aveva giurato di proteggerla.

Selene la inviò con una squadra ad Utopia per recuperare un pugnale mistico, in possesso di Warpath, che sarebbe servito alla Regina Nera per completare il rituale che l’avrebbe fatta diventare una dea. Durante la battaglia finale a Genosha, ora sotto il dominio di Selene e ribattezzata Necrosha, affrontò Domino, fino a che lo Svanitore non le bloccò i poteri trattenendola ed Arcangelo la colpì. 

Dopo che Selene fu uccisa, Blink fuggì da Genosha/Necrosha assieme a Mortis. Viaggiò nell’Europa orientale, dove era nata Selene, nel tentativo di resuscitarla. Gli X-Men guidati da Emma Frost ed il Dottor Strange la trovarono ed usarono la magia per liberare Blink dall’incantesimo di controllo di Selene.

Liberata dall’incantesimo Clarice si rese conto di essere ora un’assassina ricordando tutte le sue vittime. Rifiutò l’invito di Emma Frost di unirsi agli X-Men e fuggì nuovamente.

Blink divenne un’eroina in solitaria, salvando le persone da alcuni disastri:  Ciclope mandò quindi i New Mutants a trovarla e riportarla a casa, con i suoi compagni mutanti. La trovarono ed insieme affrontarono la minaccia di una nave senziente extraterrestre, poi Dani Moonstar offrì a Blink la possibilità di unirsi agli X-Men su Utopia, o agli X-Men di Wolverine alla Jean Grey School for Higher Learning. Blink inizialmente scelse la parte di Wolverine ed andò a Westchester, ma occasionalmente tornò a Utopia come membro di riserva dei New Mutants.

Blink si unì alla nazione mutante di Krakoa, e prese parte ad un combattimento alla Cava: il suo nome è mostrato nei registri delle battaglie, combattendo e pareggiando contro Nightcrawler.

Blink divenne quindi membro di una delle sotto-squadre S.W.O.R.D., il Teleport Team, formato da un gruppo di mutanti con poteri di teletrasporto.

La Blink di Terra-295, nota come Era di Apocalisse, si unì al team di sfollati dimensionali noto come Exiles, diventando una dei leader di questa squadra che aveva il compito di sistemare e correggere realtà e dimensioni errate o in pericolo. Questa versione alternativa del personaggio ebbe abbastanza successo da dedicarle una miniserie omonima.

Curiosità: durante un viaggio all’inferno, Hercules e Amadeus Cho incontrarono svariati personaggi defunti fra cui Blink e Cypher. Il suo nome deriva dal “Blink”, suono che fanno i suoi portali di teletrasporto.

Interpreti:

Fan Bingbing (X-Men: Giorni di un Futuro Passato)
Jamie Chung (The Gifted)
Jamie Chung (The Gifted)