FERAL

Nome: Maria Callasantos

Alias: Feral

Team: MorlocksX-Force, New MutantsConfraternita dei Mutanti Malvagi, Fronte Liberazione Mutanti, X-Corporation, Satiri (formazione di King Bedlam)

Famiglia: Callasantos (padre), Marcella Callasantos (madre), Lucia “Thornn” Callasantos (sorella), Matteo Callasantos (fratello), Carolina Callasantos (sorella)

Nazionalità:

1 app. Marzo 1991 – New Mutants n.99

1 app.Italia:  X-Force n. 0 (Marvel Italia)

Creatori: Rob Liefeld, Fabian Nicieza

Storia:

Maria “Feral” Callasantos è cresciuta a New York City con sua sorella maggiore, Lucia, anche lei mutante, un fratello minore, Matteo, e una sorella minore, Carolina. 

Dopo la nascita di Carolina il padre ha picchiato la moglie e abbandonato la famiglia: alla fine è stato trovato morto di overdose.

Maria ha incolpato i suoi due fratelli minori l’abbandono del padre, poi un giorno, mentre la stava facendo da babysitter, Carolina cadde da una scala e morì; non è chiaro se la morte di Carolina sia stata un incidente o se sia stata Maria a ucciderla. 

Tempo dopo Matteo, inseguendo i piccioni di Maria sul tetto del caseggiato dove vivevano, inciampò e precipitò morendo. Maria fu testimone dell’incidente ma, ancora una volta, non è chiaro se lo avesse ucciso lei o se si trattò solamente di una coincidenza.

La madre di Maria aveva un fidanzato di nome Harry Bellinger, alcolizzato e tossicodipendente; ben presto anche la signora Callasantos divenne dipendente dalla cocaina. 

Dopo l’apparire delle loro mutazioni, quando Lucia aveva diciassette anni, Bellinger ha cercato di violentarla, ma Maria, ora quindicenne, ha fermato Bellinger e lo ha ucciso. Insieme Maria e Lucia hanno nascosto il corpo. Sapendo che Maria aveva ucciso Bellinger, la signora Callasantos uccise i piccioni che allevava per vendetta. Furiosa, Maria ha ucciso sua madre.

Maria e Lucia andarono a vivere nella comunità sotterranea di mutanti, i Morlocks: Maria assunse il nome di Feral e Lucia divenne nota come Thornn. 

Feral si unì poi alla squadra di mutanti New Mutants nel momento in cui Cable decise di trasformarli in una squadra d’assalto chiamata X-Force: nessuno dei suoi compagni di squadra era a conoscenza del suo passato. Thornn, invece si unì alla Confraternita dei Mutanti Malvagi di Toad.

Feral è stata un fedele membro di X-Force fino a quando la squadra ha tentato di salvare il funzionario governativo Henry Peter Gyrich dai terroristi del Fronte di Liberazione Mutante, guidati da Reignfire. 

Feral odiava Gyrich, nemico dei mutanti, e Reignfire la persuase a unirsi al Fronte di Liberazione Mutante e ad uccidere Gyrich. Quando Feral ha attaccato Gyrich, il leader della X-Force Cable le ha sparato, ma Reignfire l’ha rapita salvandola.

Feral è riapparsa quando la polizia di New York City ha catturato Thornn con l’accusa di aver ucciso il patrigno ed il resto della sua famiglia. Quando ha affrontato la sorella e Cannonball, Thornn ha rivelato di aver visto Feral uccidere il patrigno Harry Bellinger, e Cannonball l’ha spinta ad ammettere di aver ucciso anche sua madre. 

Cannonball ha poi fermato Feral ed un vecchio amico di Lucia, il detective di polizia Jose Hidalgo, l’ha arrestata per aver ucciso i tre membri della sua famiglia e Bellinger. Thornn è stata liberata e Feral è stata condannata per omicidio. 

Durante la sua prigionia, Feral ha scoperto di essere stata infettata dal Virus Legacy. Evase di prigione e, insieme ad altri contagiati dal virus, ha cercato di ottenere Isotope E, pensando che fosse una cura.

Feral, ora mentalmente sconvolta dalla sua malattia, riapparve con una la nuova formazione dei Satiri guidati da King Bedlam: affrontati dalla X-Force, Feral tagliò le corde vocali di Siryn, annullando così anche i suoi poteri.

Dopo essere stata curata dal virus, Feral è tornata sui suoi passi: assieme a sua sorella Thornn entrarono a far parte della filiale di Mumbai della X-Corporation di Charles Xavier.

Tornata a New York, perse i suoi poteri durante l’M-Day; sia lei che Thornn riacquistarono però il loro aspetto felino grazie a Romulus: ha poi accompagnato Sasquatch, Wolfsbane, la stessa sorella Thornn e Wolverine alla base di Weapon X per cercare Wild Child: durante questa azione fu uccisa da Sabretooth.

Feral, insieme a molti altri mutanti defunti, fu resuscitata da Selene ed Eli Bard con il virus Transmode. Come la maggior parte dei mutanti risorti, morì nuovamente quando Selene fu uccisa.

Successivamente tornò al mondo come fantasma scontrandosi con Wolfsbane e Shatterstar, per servire i demoni e gli dei che stavano cercando di uccidere il figlio di Wolfsbane.

Anni dopo, Feral riemerse nella neonata nazione mutante di Krakoa, presumibilmente rinata per mano dei Cinque, un gruppo di mutanti capaci di combinare i loro poteri in un processo di resurrezione, riuniti da Charles Xavier come parte del suo piani per l’ascensione mutante.