PURIFICATORI

Leader:  

  1. Reverendo William Stryker (fondatore)
  2. Matthew Risman
  3. Bastion
  4. Jason Stryker

1 app. Novembre 1982 – Marvel Graphic Novel n.5: God Loves, Man Kills

1app. Italia: Labor n.4 (Labor Comics)

Creatori: Chris Claremont, Brent Anderson

Storia:

I Purificatori sono una forza paramilitare composta da fondamentalisti cristiani e guidata dal Reverendo William Stryker, che hanno come principale obiettivo quello di sterminare, attraverso una guerra purificatrice, l’intera razza mutante, vista come progenie del diavolo.

William Stryker, convinto che dietro la nascita di ogni mutante ci sia l’ombra di Satana, giunse fino all’omicidio della moglie e del figlio ancora infante pur di risparmiargli una vita segnata dal male. Grazie a una serie di prove di fede a cui fu sottoposto durante l’arco della sua vita, si convinse che Dio gli avesse mandato proprio quel figlio mutante per spingerlo ad adempiere al suo fine ultimo, vale a dire il genocidio completo della popolazione mutante su scala mondiale. 

Dopo aver ucciso la propria famiglia, ha iniziato una missione per liberare il mondo da tutti i mutanti. Stryker sapeva di non poter svolgere questo compito da solo, quindi viaggiò e reclutò molte persone che odiavano i mutanti: in seguito Stryker fu fermato e mandato in prigione, ma i suoi seguaci, ora chiamati Purificatori, continuarono la missione.

William Stryker è stato fatto evadere da Lady Deathstrike, sua alleata, all’inizio dell’M-Day. Considerando l’improvvisa massiccia riduzione del numero della popolazione mutante un segno di Dio, è andato in tv e ha dichiarato di voler procedere la sua missione.

I Purificatori attaccarono gli studenti dell’Istituto Xavier, fecero esplodere un autobus, uccidendo 42 studenti rimasti senza poteri. Quindi pianificò l’assassinio di Wallflower, ordinando a uno dei suoi cecchini, Matthew Risman, di spararle alla testa. Successivamente hanno cercato di uccidere Dust.

X-23 si è insospettita ed è andata, travestita da Dust, nella chiesa che fungeva da base al gruppo; i Purificatori, convinti fosse Dust, le spararono uccidendola, o meglio, credendola morta in quanto X-23, avendo preso il suo posto e possedendo il fattore rigenerante di Wolverine, tornò in vita. Le morti di Wallflower e Dust erano gli obiettivi primari di William Stryker, informato da Nimrod, una Sentinella proveniente dal futuro, che entrambe le ragazze sarebbero state fondamentali nella distruzione dei Purificatori. 

I Purificatori, dopo la presunta morte di Dust, hanno attaccato frontalmente l’Istituto Xavier, uccidendo Quill, lasciando Onyxx e Cannonball gravemente feriti e ferendo Alfiere, Emma Frost e altri studenti. Furono però sconfitti e, durante la battaglia, Elixir uccise il loro leader, il Reverendo William Stryker.

I Purificatori rimasti, ora guidati da Matthew Risman, hanno tentato di uccidere il primo neonato mutante dopo l’M-Day. Hanno attaccato i Marauders a Cooperstown, in Alaska, uccidendo Blockbuster e Prism, ma non riuscendo a uccidere la bambina. Rictor si infiltrò allora nel gruppo, che fu attaccato dai New X-Men. Aiutati però dai Reavers, i purificatori quasi massacrarono i New X-Men, Lady Deathstryke ferì gravemente Satiro, ma i giovani mutanti riuscirono, con non poche difficoltà, a fuggire.

In seguito a quegli eventi, sono riusciti a trovare e resuscitare Bastion, che ha poi raccolto i resti di Magus e li ha iniettati in diversi assassini di mutanti ora morti (Donald Pierce, Regina Lebbrosa, lo stesso Reverendo William Stryker, Stephen Lang, Cameron Hodge, Graydon Creed e Bolivar Trask), trasformandoli tutti in ibridi tecnorganici: nonostante le obiezioni di Matthew Risman, queste persone sono state poi trasformate in una cerchia ristretta di leader dei i Purificatori, chiamata Consiglio Umano.

Nel frattempo, i Purificatori usarono Wolfsbane, dopo averla sequestrata ed averle fatto il lavaggio del cervello, per attaccare Arcangelo ed ottenere le sue ali, che, anche se sembravano essere completamente organiche, erano ancora composte dal virus tecno-organico di Apocalisse.

Usando il campione di ali, i Purificatori hanno impiegato uno scienziato di nome Adam Harkins per duplicare il ceppo e usarlo per creare una squadra d’élite di Purificatori chiamata “il Coro”. Dopo aver appreso che Bastion stava progettando di rimuoverlo dalla leadership del gruppo, Risman guidò il Coro contro i Purificatori schieratisi con Bastion nel tentativo di distruggerlo e di distruggere resti rianimati di William Stryker, considerandoli blasfemi. 

Arcangelo, assieme alla X-Force, attaccò i Purificatori nel tentativo di recuperare le ali che gli erano state rubate, uccidendo tutti i membri del Coro. Durante quel assalto, Matthew Risman è stato ucciso con un colpo alla testa da X-23.

I Purificatori sono stati quindi visti seguire Hybrid a Los Angeles. L’Avengers Academy li trovò e cercarono di spiegare la minaccia del loro obiettivo, ma furono tutti uccisi dallo stesso Hybrid che fece credere agli Avengers si fossero suicidati per evitare la cattura.

Dopo il conflitto che vedeva gli X-Men contro i Vendicatori, i Purificatori, ora dotati di esoscheletri armati e pesantemente corazzati, attaccarono il camion che trasportava Emma Frost, ma furono sconfitti dai membri dei Nuovi Vendicatori (Luke Cage, Mimo, Daredevil e La Cosa) che lo scorta. Sono stati poi arrestati dal Dipartimento di Polizia di San Francisco. Il loro attacco ha avuto come conseguenza il fatto che Luke Cage lasciò gli Avengers per concentrarsi sulla sua famiglia (è sposato con Jessica Jones, con cui ha avuto una bambina).

Successivamente, i Purificatori presero di mira X-23 a Miami, ma furono sconfitti dagli X-Men di Ciclope e dagli X-Men del passato portati nel presente.

Gli X-Men hanno quindi rintracciato i Purificatori fuggiti, individuandoli a Ocala, in Florida. Il loro nuovo leader era Jason Stryker, figlio del Reverendo William Stryker sopravvissuto grazie all’intervento dell’A.I.M., intenzionato a proseguire la missione del Padre: furono sconfitti e Jason fu arrestato dallo S.H.I.E.L.D..

Membri noti:

    • Jack Abrams
    • Fratello Paul McGuinness
    • Rocco
    • Sorella Mary
    • Benedict Ryan
    • Anne (morta)
    • Joaquin Murrieta (alias Rictor infiltrato sotto copertura) 
    • Jonathan Standish (morto)
    • Il Coro (morti)
    • Taylor
    • Nimrod
    • Reverend Craig
    • Eli Bard (morto)
    • Regina Lebbrosa
    • Adam Harkins
    • Gabriel
    • Cameron Hodge
    • Donald Pierce
    • Bolivar Trask
    • Graydon Creed
    • Stephen Lang

Curiosità: 

Il motto dei Purificatori è “Others among Purity”.