HEPZIBAH

Nome: Non pronunciabile

Alias: Hepzibah, Lady Kitten

Poteri: velocità, agilità, riflessi e coordinazione a livello superumano, oltre ad una eccellente visione notturna e ad un acuto udito e olfatto. Come retaggio della sua razza è dotata di cinque artigli protrattili per mano e dell’emissione di particolari ferormoni capaci d’influenzare il comportamento altrui.

Team: Starjammers, X-Men, X-Force

Razza: Mephistizoide

Nazionalità: Pianeta Tryl’sart (Impero Shi’ar)

1 app. Ottobre 1977 – X-Men n.107

1 app.Italia: Thor n.212, 213, 214 (Ed.Corno)

Creatori: Chris Claremont, Dave Cockrum 

Storia:

Hepzibah è un’aliena dalle sembianze di puzzola (anche se viene indicata spesso dalle sembianze feline) che nacque sul pianeta Tryl’sart, pianeta sotto il dominio dell’Impero Shi’ar.

Rinchiusa nella prigione sul pianeta Alsibar, incontrerà lì l’uomo che le cambierà la vita: Corsaro, imprigionato dall’autorità dell’allora imperatore Shi’ar D’Ken, fratello di Deathbird e Lilandra della casa reale di Neramani.

by Banzayaz on DeviantArt

Un giorno, mentre le guardie stavano picchiando Hepzibah, Corsaro reagisce e le viene in soccorso, e, poi, con l’aiuto di altri prigionieri, coloro che avrebbero poi formato gli Starjammers (Raza Longknife, e Ch’od), evasero dalla prigione Shi’ar.

Corsaro divenne il leader del team di pirati spaziali noto appunto con il nome di Starjammer e alla fine conquista anche il cuore di Hepzibah, diventando il suo amante.

Il primo incontro con gli X-Men avvenne quando i Figli dell’Atomo si recarono sul pianeta che ospitava il cristallo M’Kraan alla ricerca di Eric il Rosso che aveva rapito Lilandra. Gli X-Men dovettero immediatamente combattere le forze della Guardia Imperiale di D’Ken, che stava progettando di usare il potere del cristallo per i suoi piani di conquista.

Gli Starjammer vennero in soccorso degli X-Men contro la Guardia Imperiale di D’Ken e insieme impedirono la distruzione dell’Universo da parte del cristallo M’Kraan.

Hepzibah e gli Starjammers si sono uniti a X-Men in più occasioni: in uno di queste, aiutarono i Nuovi Mutanti a neutralizzare la minaccia di Magus. Con gli altri Starjammers, incontrò per la prima volta Excalibur sulla Terra e aiutò una rivolta contro Deathbird su un pianeta di confine Shi’Ar. Più tardi, fu catturata dai Warskrull e impersonata da uno di loro, fino a quando non fu liberata dagli X-Men.

Hepzibah aiutò anche Hulk a salvare parte del popolo dell’eroe verde dalle forze aliene di Troyjan. Silver Surfer in persona le salvò la vita.

Dopo che Corsaro si è riunito con suo figlio Havok, gli Starjammers hanno partecipato a un conflitto tra le forze di Lilandra e D’Ken, il capo degli Starjammers è stato ucciso da suo figlio Vulcan. Hepzibah si armò pesantemente pronta a vendicarsi della morte dell’amante;

tuttavia, fu costretta a tornare sulla Terra assieme al Professor Xavier, Warpath, Darwin e Nightcrawler quando Lilandra, sperando di salvare il suo amato Xavier dalla morte e proteggere alcuni degli X-Men (credendo che la battaglia non finisse per il meglio) bloccò la rotta della nave impostandola obbligatoriamente verso la Terra.

Di conseguenza, Hepzibah, separata dai suoi compagni Starjammers, fu costretta ad unirsi e rimanere con gli X-Men sulla Terra, non avendo modo ma soprattutto, dopo la morte di Corsaro, non avendo motivazioni per tornare nello spazio Shi’ar ed aiutare gli Starjammers, ora comandati da Havok e con il rinforzo di Polaris, Rachel Summers e Lilandra a continuare a dare la caccia a Vulcan.

Hepzibah si unì quindi alla squadra di X-Men del Professor X; lei e Warpath hanno crearono una sorta di legame, specialmente dato che la presenza dell’indiano l’ha aiutata a superare il lutto per Corsaro. Indossato un costume da X-Men, diede la caccia assieme a Warpath, Tempesta e Calibano alla cellula terrorista composta da ex Morlocks comandata da Masque.

Hepzibah è una degli X-Men che hanno risposto alla richiesta di aiuto delle Naiadi di Stepford quando Hulk ha attaccato il Professor Xavier (durante World War Hulk).

Si unì al nuovo team di X-Force creato da Wolverine con cui, durante gli eventi di Messiah Complex, ha combattuto i Reavers prima e poi, quando X-Force rintraccia il bambino mutante sull’Isola di Muir, contro AccolitiMarauders che lo sorvegliavano.  

Quando Pixie teletrasporta Predator X sull’isola di Muir, Ciclope ordina a X-Force di eliminarlo: Hepzibah si lancia contro il predatore che la ferisce ad un braccio con dell’acido.

Insieme agli X-Men, si trasferì a San Francisco dove assieme ad Arcangelo, Warpath e Uomo Ghiaccio, cade sotto gli effetti di un’illusione che colpisce tutta la città creata da Martinica Jason, la quale grazie ai suoi poteri ha trasformato la città in un paradiso hippie.

La Jason manda Hepzibah, detta ora “Lady Kitten”, e gli altri a combattere contro Ciclope ed Emma Frost. Alla fine, l’illusione di Martinica Jason viene infranta e “Lady Kitten”, ritornata Hepzibah, si trasferisce ad Utopia.

È stata minacciata di espulsione dalla Terra per ordine di S.W.O.R.D., ma dopo che Gyrich è stato privato del posto di direttore, i suoi ordini sono stati cancellati ed Hepzibah, insieme ad altri alieni ha potuto rimanere sul pianeta.

Hepzibah alla fine si riunì a Corsaro, ora risorto grazie alle trasfusioni di sangue illegali, e tornò nello spazio con gli Starjammers.