DUST

Nome: Sooraya Qadir

Alias: Dust

Poteri: trasformazione in un’entità psionica formata di sabbia e polvere resistente al potere dei telepati ed alla magia. Un limite del potere di Dust è rappresentato dalle alte temperature, come visto quando Magma ha vetrificato il corpo di Soraya, colpendolo con una vampata di intenso calore.

Team: X-Men, X-Corporation, Academy X, Satiri (Squadra), New X-Men, Young X-Men, Campioni

Famiglia: Mirah Qadir (madre)

Nazionalità:

1 app. Dicembre 2002New X-Men n.133

1 app.Italia: Gli Incredibili X-Men n.159 (Marvel Italia)

Creatori: Grant Morrison, Ethan van Sciver

Storia:

Sooraya Qadir è nata in Afghanistan; da bambina fu rapita e poi venduta come schiava. Pochi anni dopo fu salvata da Wolverine e Fantomex dalla tratta degli schiavi. È stata mandata alla base indiana della X-Corporation di Mumbai. Sooraya si è nascosta dagli X-Men che vi stazionavano trasformandosi in sabbia e sparpagliandosi per il complesso. Jean “Fenice” Grey ha percepito la presenza di Sooraya e l’ha telepaticamente convinta a rivelarsi a tutti i presenti. Sooraya ha annunciato la sua presenza pronunciando una sola parola: “Turaab” (“sabbia” in arabo).

Alla fine, Dust si è iscritta allo Xavier Institute: tranquilla e nervosa, ha avuto difficoltà ad adattarsi al suo nuovo ambiente – in particolare dopo essere stata inserita nella classe speciale di Xorn, che all’epoca si stava radicalizzando sempre più e si preparava a compiere il suo attacco a New York nei panni di Magneto. 

Dust by Marc Brooks

Xorn ha tentato di indottrinare Sooraya, ma lei ha resistito dopo che il professore le ha chiesto di rinunciare alla sua fede e di abbracciare la sua visione di un mondo dominato dai mutanti, cosa che lei si è rifiutata di fare. Cercò allora di avvertire Xavier dei piani di Xorn, ma lui convinse il Professore che lei era fuori controllo, e così Xavier usò i suoi poteri per calmarla abbastanza da poterla raccogliere in un barattolo. Anche dopo essere stata contenuta, il Professore ha potuto percepire il suo panico, e poco dopo, Xorn lo ha paralizzato e ha iniziato la sua campagna distruttiva per invertire i poli magnetici della Terra.

Qualche tempo dopo, quando la Scuola fu ricostruita, a Sooraya è stata assegnata la ribelle Surge come compagna di stanza; le due però si sono spesso trovate in disaccordo sull’abbigliamento tradizionale che Surge riteneva un affronto ai diritti delle donne. E’ stata anche assegnata alla Hellions Training Squad (i Satiri), che sembrava una strana scelta data la propensione del leader Julian “Satiro” Keller a causare problemi.

Il suo disagio nel mettere in discussione l’autorità di Keller, anche mentre preparava i Satiri per un attacco contro l’FBI, ha ulteriormente incrinato i rapporti tra lei e Surge. Quando i Satiri e i Nuovi Mutanti (Squad) si scontrarono fuori dalla stazione centrale di Salem, Surge disprezzò così tanto la sua compagna di stanza che Wind Dancer fece volare Sooraya nella sua forma granulare fino al campus per evitare che la sua ex compagna di stanza le facesse del male. 

 

Questo ha avuto lo spiacevole effetto che Sooraya si è ritrovata nuda quando si è rimaterializzata alla scuola. Vedendo quanto la sua compagna di stanza si sentì umiliata da tutto ciò, Noriko “Surge” decise di tollerarla almeno fino alla fine del trimestre. Nel frattempo, nonostante il suo disagio nello stare con agli altri studenti, Sooraya ha stretto amicizia con Icarus, fratello di Cannonball e Husk. La invitò anche al ballo della Scuola, ma lei rifiutò perché l’idea del ballo la metteva ancor più a disagio.

Dopo l’M-Day, che ha depotenziato oltre il 90% della popolazione mutante, il corpo studentesco dello Xavier Institute si è ridotto a soli 27 studenti. Il sistema a squadre è stato abolito, e gli studenti rimasti sono stati riuniti in un unico grande gruppo. A Sooraya è stata assegnata come nuova compagna di stanza X-23.

Sooraya divenne un bersaglio della crociata di William Stryker contro lo Xavier Institute: Icarus le diede un biglietto che le dava appuntamento alla chiesa del Reverendo, ma X-23 disse a Sooraya di non fidarsi, perché Icarus aveva l’”odore della morte”. Quando Icarus visitò la chiesa di William Stryker, gli fu mostrato perché Dust era il suo prossimo obiettivo.

La Sentinella Nimrod recuperata dal Reverendo aveva la visione di un futuro alterato nei suoi banchi di memoria, la quale mostrava Dust che uccideva tutti i Purificatori di Stryker trasformandosi in una tempesta di sabbia e strappando loro la carne dalle ossa. Dopo essere entrata nella chiesa del Reverendo Stryker, Dust fu apparentemente assassinata; in realtà X-23 l’aveva stordita a Scuola e, indossando uno dei suoi niqab, andò all’appuntamento al posto suo.

Avendo il fattore rigenerante di Wolverine, X-23 si rianimò e sterminò parte dei Purificatori. Il resto della squadra di Stryker si è infiltrata invece nella Scuola, dove Dust è riapparsa, sorprendendo lo stesso Stryker e giocando un ruolo chiave nella sconfitta definitiva dei suoi Purificatori.

Con l’aiuto del resto dei New X-Men, Sooraya avrebbe poi sconfitto Nimrod, raggiungendolo mentre tornava dal suo futuro creatore, Forge. Dato che la missione non è stata autorizzata, e ha causato danni all’Eagle Plaza, Sooraya Qadir è stata segnalata da O*N*E. Sooraya ha pianto con la madre di Icarus, Lucinda Guthrie (madre anche di Cannonball e Husk), quando è venuta all’Istituto, e si è scusata per non aver potuto fare di più per salvare suo figlio. La madre le disse che Icarus la considerava una bella persona.

Dust è stata mostrata mentre pregava Allah prima di essere teletrasportata con gli altri studenti nel Limbo, dove venne tenuta prigioniera da Belasco e dai suoi demoni. X-23 si è liberata e ha esortato Sooraya e Mercury ad unirsi a lei nella lotta contro il malvagio demone.

Dust aveva troppa paura di Belasco, che pensava essere il Diavolo, ma quando X-23 fu apparentemente uccisa, si liberò e lo attaccò, dicendo che se fosse morta, avrebbe reso orgoglioso Allah. Dust è anche una degli studenti che si scontra con Hulk durante la War World Hulk. Lo attacca dopo che lui ha sconfitto Satiro, ma subirà la stessa fine quando Hulk estrae un condotto dell’acqua da terra e dirigendoglielo contro.

Raggruppandosi dopo il loro fallito attacco sotto la guida di Matthew Risman, i Purificatori stavano seguendo le tracce dell’evaso Predator X. Orribilmente sfigurato dall’attacco di Dust, Risman si è fissato sull’addestramento di Predator X per cercare e ucciderla. Dust è stata fondamentale anche per il successo della battaglia contro i Marauders, poiché aiuta ad eliminare Exodus, estremamente potente e pericoloso, entrando nel suo corpo nella sua forma di sabbia e lacerandogli i polmoni.

Si è poi unita alla neonata squadra dei Young X-Men insieme a Rockslide, Wolf Cub, Blindfold, oltre ai nuovi studenti Ink, Cipher e Graymalkin. Tuttavia, la squadra si è sciolta dopo aver scoperto che la persona che ha formato la squadra, Ciclope, era in realtà Donald Pierce sotto mentite spoglie. Fu durante questo periodo che la squadra ricevette l’ordine di catturare i Nuovi Mutanti originali dal falso Ciclope.

Durante la loro battaglia contro Magma, Dust è stata trasformata in vetro colpita da un calore estremo, e successivamente è andata in frantumi. Tuttavia, Magma è stata in grado di riscaldare tutti i vetri rotti, trasformandoli di nuovo in sabbia, e Dust è tornata alla sua forma umana. Questo cambiamento ha causato però la morte delle sue cellule.

Dust ha cercato di aiutare Donald Pierce a fuggire in cambio di una cura per la sua condizione, ma successivamente ha cambiato idea e l’ha attaccato: è stato il suo ultimo atto mentre moriva davanti ai suoi amici. Ink ha cercato di usare il suo tatuaggio del Caduceo per guarire Dust, ma non c’è stato nulla da fare. In seguito, Ink ha usato il suo tatuaggio della Fenice ed è stato in grado di resuscitarla: tuttavia, lo sforzo ha fatto cadere Ink e Leon Nunez in coma. La guarigione di Dust ha creato un futuro alternativo designato come Terra-90411.

Insieme ad altri mutanti, Dust si è trasferita alle Graymalkin Industries a San Francisco e successivamente a Utopia. Ha combattuto al fianco degli X-Men durante l’invasione della Terra da parte degli Skrull. Durante Necrosha invece, quando Selene attaccò Utopia, Sooraya è stata costretta a combattere con un ex compagno di squadra Wither, e le si è spezzato il  cuore quando ha ucciso Onyxx davanti ai suoi occhi.

Dopo il ritorno del Messia Mutante, Dust è stata tra coloro che hanno combattuto la battaglia del Golden Gate Bridge: Ciclope, dopo essere stato avvisato dalle Naiadi di Stepford dell’arrivo delle Sentinelle Nimrod dal futuro, l’ha incaricata, assieme a Rockslide, Namor e Colosso di sorvegliare il portale viola di San Francisco al Golden Gate Bridge, in quanto erano gli X-Men più forti che aveva a disposizione. 

Più tardi, durante l’alterazione della realtà causata da Legione, Sooraya divenne membro dei Moonstar Cadre. Una volta annullata l’alterazione, Sooraya chiese a Emma Frost di rimuovere quei ricordi, spaventata dalla crudeltà che aveva esternato in quella realtà.

Dopo lo Scisma, Sooraya all’inizio voleva andare con la maggior parte dei suoi amici alla Jean Grey School, ma si è presto resa conto che la squadra di Logan era comunque un’altra utopia, e presupponendo che ci fosse un’altra scelta oltre a quella di passare la vita a lottare per la sopravvivenza.

È rimasta con il team di Ciclope ad Utopia e con altri ex studenti è stata assegnata allo Street Team, per combattere la criminalità di strada, proteggendo San Francisco sotto la guida di esperti X-Men. In seguito ha assistito i Lights per battere Exodus. Dopo la fine della guerra tra i Vendicatori e gli X-Men, Sooraya si è unita nuovamente alla Jean Grey School.

Dopo la nuova distruzione dello Xavier Institute e l’apparente morte degli X-Men, Sooraya si è trovata ad essere molestata durante una protesta anti-mutante alle Worthington Industries. Usò i suoi poteri contro alcuni dei manifestanti (che chiamò “bigotti”) e, all’arrivo dei Campioni, per affrontare la situazione, si alleò con loro.

Dust ha aiutato i Campioni in una battaglia contro alcuni Rock Trolls in Australia. Durante la lotta Ciclope si è unito a loro: dopo l’incontro, Dust ha detto a Ciclope il motivo per cui non ha risposto alla sua chiamata, ma lui le ha detto di non preoccuparsene perché sembrava che avesse trovato il suo posto nel mondo proprio con i Campioni. Ms.Marvel ha chiesto a Dust di unirsi a loro definitivamente dopo che Ciclope ha garantito per lei.

Oggi Dust è cittadina della nuova nazione mutante di Krakoa.