YUKIO

Nome: Yukio

Nazionalità:

1 app. Settembre 1982Wolverine n.1

1 app.Italia: Speciale Wolverine – Wolverine (Play Press)

Autori: Chris Claremont, Frank Miller

Storia:

Poco si sa del passato dell’avventuriera Yukio, tranne che ha lavorato a fianco del ladro mutante e futuro x-man Gambit, che l’ha tradita Inghilterra. Ad un certo punto della sua vita visitò la Valle della Misericordia e dell’Ira, supposta patria del clan ninja chiamato Mano.

Come assassina del signore del crimine giapponese Lord Shingen, leader del clan Yashida, Yukio si scontrò con Wolverine. Dopo averlo drogato lo ha portato al Lord e, successivamente, Yukio manipolò Wolverine per aiutarla a uccidere la rivale di Shingen, Katsuyori. Attratta da Wolverine, Yukio ha salvato la vita di Mariko, la figlia di Shingen.

Dopo la morte di Shingen, Yukio aiutò Mariko e Wolverine contro i tentativi del criminale Viper e della sua guardia del corpo, Silver Samurai, di conquistare il Clan Yashida.

Durante questo periodo, Yukio iniziò un’amicizia duratura con una delle compagne di Wolverine negli X-Men, Tempesta.

Fu proprio Yukio, durante una visita in Giappone di Tempesta per riprendersi da alcune ferite, a consigliarle di cambiare look e a farle assumere il famoso taglio alla moicana che Ororo sfoggia negli anni ’80.

In seguito Yukio si unì a Wolverine quando cercò di salvare Kitty Pryde dal suo ex insegnante, il demone ninja Ogun. Yukio ha salvato ancora una volta la vita di Mariko, questa volta da un assassino alleato di Ogun.

Non è chiaro quando Yukio si unì ai Mutanti Segreti di Charles Xavier, un’organizzazione di attivisti per i diritti dei mutanti nascosti, ma le sue attività in questo periodo la portarono ad essere il bersaglio del collettivo alieno tecno-organico Phalanx. Fuggendo a New York, Yukio si alleò con gli X-Men e aiutò a sconfiggere gli alieni.

Alla fine Wolverine affidò la cura della figlia adottiva Amiko a Yukio, che promise di allevarla come se fosse sua. Poco dopo, aiutò gli agenti governativi mutanti chiamati X-Factor quando una missione li portò a Tokyo, scherzando sul fatto che i mutanti americani che si avventuravano in Giappone sarebbero andati persi senza il suo aiuto.

Più tardi, Yukio e Amiko furono catturati da una fazione della Mano ma furono salvati da Wolverine; tuttavia, Amiko rimase parzialmente all’interno del thrall della Mano. Quando Yukio aiutò la ninja Elektra contro la Mano, accompagnandola nella Valle della Misericordia e dell’Ira, Amiko avvertì gli assassini delle sue attività. Yukio ed Elektra sfuggirono comunque incolumi, sebbene non sia chiaro se la Mano mantenne il controllo sulla mente di Amiko.

Yukio e Amiko furono nuovamente rapite, questa volta dal criminale Gom Kaishek per costringere Wolverine ad aiutarlo a sconfiggere il fratello di Gom Haan, che aveva preso il controllo del clan Yashida. Quando entrambi i Kaishek furono traditi dalla sorella Kia, Yukio riuscì a fuggire con Amiko mentre Wolverine e Silver Samurai si occuparono delle rimanenti forze Kaishek.

Yukio e Amiko furono successivamente presi di mira dalla cyborg Lady Deathstrike e dal super soldato russo Omega Red, due vecchi nemici di Wolverine assoldati dalla sua nemesi, il selvaggio mutante Sabretooth.

Yukio fu paralizzata da Deathstrike, che poi incise un messaggio per Wolverine nella sua schiena. Quando Logan la visitò in ospedale, Yukio gli chiese di ucciderla, poiché non era disposta a vivere come paraplegica, ma lui decise di non farlo.

Yukio si riprese lentamente e fu in grado di aiutare Tempesta durante le sue indagini su un’arena di combattimento mutante sotterranea a Tokyo. In questo periodo ebbe a che fare anche con Forzuto, che le diede accesso alla casa interdimensionale di Lila Cheney e con Callisto, prima soggiogata da Masque poi alleatasi con lei e Tempesta.

Più tardi, l’anima di Wolverine fu mandata all’Inferno da una potente organizzazione criminale chiamata Mano Destra Rossa mentre il suo corpo era posseduto da un potente demone, Hellverine.

Melita Garner, l’attuale fidanzata di Logan, chiamò Yukio per avvertirla che qualcosa non andava con Logan e di stare attenti, ma era troppo tardi perché Hellverine era già andato in Giappone e aveva attaccato Yukio.

Yukio fece del suo meglio contro il potente demone ma alla fine fu pugnalata e gravemente ferita. Allo stesso tempo, Amiko stava tornando da scuola e ha assistito all’attacco di Hellverine a Yukio. Amiko, arrabbiata per quello che vide, decise di affrontare Hellverine.

Nonostante il suo coraggio, Amiko fu sopraffatta dal demone e mentre Hellverine stava per ucciderla, Yukio usò le sue ultime forze per salvare Amiko. Il duo è poi saltato da una finestra ed è fuggito da questo brutale attacco, ma a causa delle sue ferite Yukio è rimasta incosciente e ha perso l’uso delle gambe.

Nonostante le sue battute d’arresto, è rimasta un’avventuriera amante della vita, desiderosa di affrontare qualsiasi sfida. Dopo che Hellverine fu sconfitto, Wolverine viaggiò in Giappone per rendere omaggio al defunto Silver Samurai, ucciso dall’esercito della Mano Destra Rossa e per indagare sul ritorno di Sabretooth.

Una volta arrivato incontrò Yukio, ora su una sedia a rotelle, e le disse che gli dispiaceva per quello che era successo, ma Yukio gli chiese solo se i responsabili, la Mano Destra Rossa, fossero morti. Dopo che Logan le disse che lo erano, Yukio rispose che non c’era nulla di cui lamentarsi ed era tempo di tornare al lavoro.

Dopo aver spiegato la fragile situazione che c’era in Giappone dopo la morte di Silver Samurai, il duo è stato attaccato da diversi ninja, ma nonostante fosse su una sedia a rotelle, Yukio ha ugualmente combattuto. Rivelò quindi a Logan che Amiko stava frequentando il figlio illegittimo di Silver Samurai, Shingen Harada II.

Il duo ha poi scoperto che Amiko era stata rapita da Sabretooth e dal leader di una parte dissidente della Mano, Azuma Gōda, e ha deciso di liberarla. Logan riuscì a salvarla, ma anche il ragazzo di Amiko, Shingen Harada II, che aveva assunto il nome del padre, Silver Samurai, cercò di salvarla e fu catturato dalla Mano. Logan, Yukio e Amiko hanno deciso di indagare per liberarlo.

Dopo aver parlato con Mamoru Tsuruoka, scoprirono che la Mano si nascondeva nelle cripte di Yoshimi Hyakuana, dove Shingen fu torturato. Con queste nuove informazioni, Logan e Yukio si diressero verso la posizione della Mano con Amiko che li seguiva segretamente.

Ma la tomba fu occupata da Sabretooth, Mystica e Mind Ninja: Logan fu temporaneamente abbattuto dal Mind Ninja mentre Yukio riuscì a sconfiggerli. Amiko è stata poi trovata dal suo ragazzo e insieme sono fuggiti.

Ancora sotto l’effetto dalle allucinazioni del Mind Ninja, Logan non vide altra scelta se non quella di scatenare la sua furia berserker, ma Mystica usò questa sua forma mentale per assumere le sembianze di Yukio e indurre Logan ad avere una rapporto con lei mentre il vero Yukio fuggiva. Amiko ha poi scoperto che Shingen stava lavorando con la Mano e ha deciso di lasciarlo.

Successivamente, mentre Yukio stava aiutando Amiko contro Silver Samurai II, Logan ha ucciso Azuma Gōda che ha permesso a Sabretooth di diventare il nuovo re invisibile dell’Asia mentre Mystica ha inviato le foto della sua relazione con Wolverine a Melita per farlo lasciare.

Di ritorno a casa di Yukio, Yukio e Logan stavano per salutarsi finché Amiko non chiese a Logan se voleva fermare una rapina con lei. Logan sorrise e accettò di fare squadra con sua figlia. Successivamente Amiko divenne un vigilante e Yukio le diede consigli su come gestire i criminali che stava per combattere. Amiko soprannominato Yukio “Madre Ninja”.

Diventò anche la guardia del corpo di Matsu’o Tsurayaba, il malvagio giapponese innamorato di Kwannon, che scambiò le menti dell’amata e di Betsy “Psylocke” Braddock dandole così l’aspetto orientale che conosciamo oggi; fra le altre cose Matsu’o uccise Mariko, la moglie di Wolverine.

Logan ogni anno taglia così un pezzo del corpo di Matsu’o e, per evitare che si uccida o venga ucciso ma che soffra a lungo, viene affidato alla sorveglianza di Yukio. Si scontrerà poi con la stessa Psylocke che, mentre stavano combattendo contro Jinn, la fa telepaticamente svenire , dopo una lotta con Wolverine, getterà Matsu’o da una scogliera ponendo fine alle sue sofferenze.

Dopo la morte di Wolverine, Ororo “Tempesta” Munroe ha scoperto che Yukio ha cercato di contattarla perché aveva bisogno del suo aiuto. Ororo decise di rispondere alla sua chiamata e la trovò a Las Vegas dove le rivelò a Yukio che Logan era morto, scioccandola.

Yukio ha rivelato di essere ora il leader dei Quattro Clan in guerra a Las Vegas e l’unico modo per mantenere la pace e risolvere le controversie era attraverso l’istituzione del combattimento in un fight club sotterraneo e Wolverine era il suo campione. Ma dopo aver appreso della morte di Wolverine, Kuva il leader del clan Breakworld ha sfidato Yukio per il suo posto costringendo Tempesta ad intervenire come campionessa di Yukio.

Tempesta combatté coraggiosamente contro il campione di Kuva Gah-Ran di Breakworld e lo sconfisse, ma Yukio usò questo diversivo per assassinare Yuka dietro le quinte permettendole di mantenere il suo posto come sovrano dei Quattro Clan. La battaglia finì, Yukio e Tempesta si separarono, con Ororo arrabbiata e delusa dalle azioni di Yukio.

Interpreti:

Rila Fukushima (Wolverine - L'Immortale)
Rila Fukushima (Wolverine – L’Immortale)