MAGMA

Nome: Amara Juliana Olivians Aquilla

Alias: Magma, Allison Crestmere

Team: X-Men, Nuovi Mutanti, Satiri, Confraternita dei Mutanti Malvagi, X-Treme X-Men, X-Corporation, 198, Paragons Squad

Poteri: generazione e manipolazione di calore e fiamme derivate dalle sue capacità geotermiche e pirocinetiche. Su scala limitata può inoltre influenzare i movimenti delle placche tettoniche e della crosta terrestre, generando piccoli ma potenti terremoti o facendo emergere vulcani e magma presenti nel sottosuolo

Famiglia: Selene (nonna), Lucius Antonius Aquilla (presunto padre)

Nazionalità: Nova Roma

1 app. Ottobre 1983New Mutants n.8

1 app.ItaliaI Nuovi Mutanti n.8 (Play Press)

Autori: Chris Claremont, Sal Buscema, Bob McLeod

Storia:

Amara Juliana Olivians Aquilla proviene dal paese di Nova Roma (Nuova Roma), una colonia dell’Impero romano che si dice sia stata fondata poco dopo la morte di Giulio Cesare nel 44 a.C. La colonia era nascosta nel moderno Brasile ed era governata fino a poco tempo fa dall’immortale strega mutante Selene. Amara era la figlia di Lucio Antonio Antonio, un importante senatore.

Una fazione della popolazione Inca della città ha tentato di trasformare la repubblica in uno stato imperiale e un culto oscuro con a capo la Sacerdotessa Nera stava sacrificando regolarmente le ragazze in una fossa di fuoco in alcune grotte sotto Nova Roma. Il senatore Aquilla era il capo dell’opposizione a questa fazione. Temendo per la sicurezza delle sue figlie, il senatore Aquilla mandò sua figlia Amara a vivere nelle giungle fuori da Nova Roma, travestita da indiano. Più tardi, il senatore scoprì che la Sacerdotessa Nera era in realtà l’immortale mutante Selene, moglie del senatore Marcus Domitius Gallio, il capo della fazione imperiale.

Amara rimase nascosta per anni fino a quando non fu catturata dai Nuovi Mutanti, durante una spedizione nella giungla amazzonica. Sia Amara che i Nuovi Mutanti furono catturati dai soldati di Nova Roma e imprigionati. Ora tenuta prigioniera da Selene, Amara doveva essere sacrificata. Selene ha usato i suoi poteri mutanti per drenare l’energia vitale di Amara nel suo stesso corpo. In quel momento Mirage, attaccò Selene.

Questa distrazione permise ad amara di liberarsi dal controllo di Selene, che però la gettò in una fossa di lava. In qualche modo, piuttosto che danneggiare Amara, la sua immersione nella lava ha risvegliato i suoi poteri latenti mutanti. Amara, con i suoi nuovi poteri, insieme ai Nuovi Mutanti sconfissero Selene ed aiutarono a contrastare il tentativo del senatore Gallio di uccidere il senatore Aquilla e prendere il potere. Amara andò negli Stati Uniti con i Nuovi Mutanti e lì venne a conoscenza della civiltà moderna.

Amara andò negli USA con riluttanza e divenne un membro dei Nuovi Mutanti, con il nome in codice di Magma. Nella Scuola per Giovani Dotati, i Nuovi Mutanti sono stati istruiti, dal Professor X, e addestrati all’uso dei loro poteri, nella Stanza del Pericolo.

In un primo momento, Magma ha subito uno shock culturale, ma presto ha ottenuto una istruzione sulla civiltà moderna, inclusi cose come computer ed elettricità. Amara ha anche fatto rapidi progressi nell’uso dei suoi poteri, essendo in grado di fondere tunnel nel terreno con le pareti che si raffreddano in pochi secondi.

Come forma di riscatto, Empath dei Satiri ha consegnato Amara e Sunspot ai Gladiatori, dove vengono costretti a combattere per l’intrattenimento da un’ex dei Nuovi Mutanti, Karma.

Più tardi, Amora l’Incantatrice ha rapito i Nuovi Mutanti e li ha portati ad Asgard. Durante il tentativo di fuga, Magik usò i suoi dischi di teletrasporto ma la magia dell’Incantatrice influenzò la destinazione e i Nuovi Mutanti furono separati nel tempo e nello spazio. Amara finì a Svartalfheim e fu sedotta e trasformata in una fata dagli Elfi Oscuri.

Dopo che i Nuovi Mutanti ebbero sconfitto Amora, gli X-Men sono arrivati per aiutarli a salvare Tempesta e Magma, che fu anche riportata al suo stato naturale. Dopo la loro avventura ad Asgard, i Nuovi Mutanti si ritrovarono sotto la guida di un nuovo insegnante: Magneto.

Durante un evento al Club Infernale, Selene le disse di aver ucciso sua madre e, in seguito, riconobbe che sua nonna, le cui sembianze si potevano vedere in una statua raffigurante l’antica Dea della Luna, in realtà era proprio Selene. 

Selene le si avvicinò per affermare di essere stata sia il modello per la statua che l’antenato in questione, affermando che le loro vite, eredità e destino erano legate molto più da vicino di quanto avesse mai sognato. Magma si rifiutò di credere alla sua affermazione e Selene ruppe la statua, affermando che si trattava di un falso. Al suo ritorno a casa, Amara ricevette una lettera da suo padre, in cui affermava di aver imparato abbastanza dal mondo esterno ed era tempo di tornare a casa e sposarsi.

Mirage rivelò accidentalmente che Amara era innamorata del Satiro Empath. Mortificata, Amara lasciò la sua stanza e fantasticò di nuovo la vita tra i Satiri, alla Massachusetts Academy. Dopo aver sentito parlare di una creatura animale maltrattata dopo la cattura, i Nuovi Mutanti hanno rapito Bird Brain in una gara con i Satiri, dove Amara ed Empath si sono rivelati reciprocamente attratti l’una dall’altro e, dopo essere tornati a casa vittoriosi, Amara ha deciso di tornare alla Massachusetts Academy. Amara in seguito lasciò i Nuovi Mutanti e si unì ai Satiri, affermando che era stata mandata a conoscere la civiltà e che desiderava imparare da loro adesso.

Mentre viveva con i Satiri, ad Amara fu ordinato da suo padre di tornare a casa per il suo matrimonio combinato ed Emma Frost le suggerì di obbedire. Emma ha anche ordinato a Empath di accompagnare Amara. Amara, quindi, tornò in Sud America con Empath. Durante il viaggio in aereo una tempesta li fa schiantare. Amara e Manuel de la Rocha hanno vissuto insieme nella giungla, dove si sono baciati, prima che il padre di Amara li salvasse. Amara avvertì che c’era qualcosa di diverso nella sua terra natale e nella sua gente, ma non riusciva a capire cosa la preoccupasse.

Mentre aspettava il suo matrimonio combinato, Amara fu catturata dai seguaci dell’Alto Evoluzionario, che la consideravano una minaccia. I Nuovi Mutanti arrivarono e salvarono Amara ma, dopo che i Nuovi Mutanti hanno teletrasportato Amara nella Scuola di Xavier, lei ha chiesto di essere rimandata a Nova Roma con suo padre ed Empath.

Più tardi, tutti i membri rimanenti dei Satiri furono uccisi da Trevor Fitzroy. Warpath, affiancato da Firestar e Cannonball, andò in Sud America per dire ad Amara ed Empath della morte dei loro ex compagni di squadra. Mentre erano lì, scoprirono che Amara e tutta la gente di questa città avevano vissuto una bugia: la città non era stata fondata da antichi coloni romani.

Invece, fu popolata dalle vittime rapite da Selene a cui era stata cancellata la memoria. Aveva creato la città come testimonianza dei tempi che amava di più e voleva disperatamente rivivere. Con Selene uscita dalla zona, l’incantesimo aveva iniziato a svanire. Empath aveva cercato di prolungare lo scenario poiché, per la prima volta nella sua vita, era felice. La gente di Nova Roma iniziò a riguadagnare i propri ricordi e ad Amara fu detto che il suo vero nome era Allison Crestmere e che era una mutante di origine britannica.

Più tardi, sia Magma che Empath furono rapiti dai gemelli mutanti Fenris, partecipanti di un gioco elaborato e mortale organizzato dal malvagio Maestro di Gioco. Sono stati salvati dal team X-Force, gruppo nato dalle ceneri dei Nuovi Mutanti. Successivamente, Magma decise di lasciare Empath e le sue amiche per cercare la sua famiglia in Inghilterra.

Allison non fu più vista fino alla sua apparizione nei Nuovi Satiri di King Bedlam. La definì un “esiliata britannica”, quindi sembrava che non avesse ricostruito la sua vecchia vita come previsto. Quando King Bedlam scatenò l’Uomo Armageddon negli Stati Uniti, Magma lo tradì ed aiutò X-Force a spegnere un reattore nucleare e a fermare l’Uomo Armageddon.

Magma in seguito fu tra un gruppo di mutanti catturati e crocifissi sul prato anteriore dello Xavier Institute da adepti della Chiesa dell’Umanità. Magma fu tra le poche vittime salvate da morte certa mediante una rapida trasfusione del nuovo sangue intrecciato con fattore di guarigione di Arcangelo. Tuttavia, Magma rimase in coma.

Alcune settimane dopo, gli studenti Josh “Elixir” Foley e Julian “Satiro” Keller hanno scoperto Allison e hanno deciso di svegliarla con le capacità curative di Josh. Magma si svegliò ma lo shock causò un’esplosione che quasi demolì l’intera ala, poi fuggì. Si è unita alla squadra X-Treme X-Men in California e si è riunita con il suo vecchio amico Cannonball, poi ha incontrato anche Sunspot ed Empath, rispettivamente capo ed addetto p.r. della sede di Los Angeles della X-Corporation.

Magma non pensava più a se stessa come Allison la britannica; era completamente tornata al suo personaggio di Amara. Come e perché si sia verificato questo cambiamento, e quale identità è quella vera, non è noto. Amara ha aiutato gli X-Treme X-Men a combattere e sconfiggere temporaneamente Elias Bogan e il suo telepate, anche se ha distrutto il quartier generale della X-Corporation a Los Angeles mentre lo faceva.

Durante una vacanza a Guadalupa, ha trovato un nuovo ragazzo. Antonio Argent, un mutante con quasi gli stessi poteri di Magma. Durante un appuntamento nel magma di un vulcano, la Decimazione ha portato via i poteri mutanti di Antonio, che si incenerì in un battito di ciglia. La sua morte la fece temporaneamente impazzire facendo scoppiare il vulcano e attaccando una città vicina.

Successivamente è stata arrestata da Empath e portata all’Istituto Xavier dove ha condiviso una tenda con Skids e Outlaw. Fu anche manipolata emotivamente dal mutante Johnny Dee che si era infatuato di lei. A causa della precedente esperienza con il controllo emotivo, incolpava erroneamente Empath che però negava le sue accuse.

Magik in seguito tornò, affermando che proveniva da un futuro non troppo lontano e che il mondo e i Nuovi Mutanti sarebbero morti senza il suo intervento. Ciclope ha permesso a Cannonball di riorganizzare la squadra originale dei Nuovi Mutanti. La loro prima missione fu quella di sottomettere Legione. Poco dopo Eli Bard, un servo di Selene, rintracciò con l’aiuto del rianimato Calibano, e rianimò il corpo di Doug Ramsey, grazie al virus Transmode.

Accanto ai Satiri resuscitati, Cypher si infiltrò ad Utopia e, mentre i Satiri inseguivano Emma Frost, prese di mira Magma, come comandato da Selene. Amara fu ridotta in coma da Doug e dopo una lunga battaglia che coinvolse sia i Nuovi Mutanti che e i Satiri, Douglas fu liberato dal controllo di Bard da Warlock che lo colpì la Spada dell’Anima di Magik. Amara inizialmente aveva paura della vista di Doug fino a quando non sussurrò una lingua che aveva creato solo per farsi capire da lei e lo abbracciò.

Dopo il ritorno del messia mutante, Hope Summers e Cable sulla linea temporale principale, Bastion e i suoi membri del Consiglio Umano l’hanno attaccata instancabilmente. Ciclope ordinò ai Nuovi Mutanti di attaccare una delle strutture del Right di Cameron Hodge e quindi di aiutare Cable e un gruppo di X-Men contro William Stryker e dei suoi Purificatori.

Dopo che Bastion eliminò sistematicamente tutti i teleporti degli X-Men, racchiuse l’intera isola di Utopia in una cupola impenetrabile e, al centro, aprì un portale sulla sua linea temporale originale, dove regnarono le Sentinelle e i mutanti e i superumani furono messi fuori legge, ed arrivarono, ondata dopo ondata, le Sentinelle Classe Nimrod. Amara ha combattuto i Nimrod nello spazio aereo intorno a Utopia.

Dopo l’attacco di Bastion, la squadra prese una vacanza e Illyana percepì che Pixie era stata catturata. Illyana ha inviato Warlock per avvertire gli X-Men e il resto della squadra ha combattuto contro l’Inferno Babies. Dopo essere stati picchiati, furono portati nel Limbo. Dopo essere sopravvissuta ad un attacco nel Limbo da parte dei demoni e degli Elder Gods, è stato rivelato che Illyana riportò Legione nella realtà tradizionale per usarlo contro gli Elder Gods che il Generale Ulisse e il Project Purgatory stavano pianificando di scatenare.

Quando Kuurth attaccò San Francisco, Ciclope mandò Dani Moonstar ad incontrare la dea della morte asgardiana Hela, nella speranza che potesse spiegare cosa stesse succedendo. Tuttavia, sulla strada per Las Vegas, Dani fu forzatamente trasferita ad Hel.

Scoprendo che Dani non c’era più, i Nuovi Mutanti hanno cercato l’assistenza di Magik e lei ha spiegato loro cosa è successo con Dani e ha detto a Cypher come può portare la squadra da lei. Tuttavia, Doug ha commesso un errore in un incantesimo e, invece di Hel, ha teletrasportato la squadra in un inferno dove hanno incontrato Mefisto.

Mefisto offrì un accordo ai Nuovi Mutanti, li manderà fuori dall’Inferno e li teletrasporterà direttamente nel dominio di Hela, in cambio di un appuntamento con Magma. Amara acconsentì e Mefisto teletrasportò la squadra su Hel, dove quasi immediatamente si scontrarono con il Draumar. Dopo la fine del Draumar, la squadra è tornata a Utopia.

Dopo aver salvato Blink ed essere tornata nella nuova casa dei Nuovi Mutanti a San Francisco, Amara si è preparata per il suo appuntamento con Mefisto; i suoi compagni di squadra l’hanno supplicata di riconsiderare l’accordo, in particolare Sunspot, e di trovare un altro modo per ripagare il loro debito. Dani ha persino suggerito di chiedere l’aiuto di Doctor Strange o Ghost Rider per affrontare Mefisto ma Amara ha rifiutato.

Warlock ha creato un braccialetto tracker per Amara in modo che sapessero dove trovarla nel caso qualcosa fosse andato storto, tuttavia Mefisto, consapevole dei sospetti del gruppo, ha rapidamente eliminato l’oggetto affermando che era troppo appariscente. L’appuntamento si tiene all’inferno, con Mefisto e Amara che condividono un pasto nella terza cerchia dell’inferno che si affaccia su un lago di lava con vulcani in eruzione e musica fornita da molti dei grandi artisti deceduti della storia.

Art by DragonSpawn2000 on DeviantArt
Art by DragonSpawn2000 on DeviantArt

Affermando che l’appuntamento era troppo, Amara ha insistito per ricevere un contratto da firmare per risparmiare i suoi amici e per essere portata a casa in modo che potesse finire con la farsa in atto. Mefisto ha insistito sul fatto che la richiesta di un appuntamento fosse autentica e che ingannare i Nuovi Mutanti sarebbe stato troppo facile e non gli avrebbe dato piacere.

Alla fine è riuscito a convincere Amara a dargli un’altra possibilità dopo averle detto che voleva solo essere trattato come una persona normale per una volta. Dopo l’appuntamento, Mefisto è tornato a casa Amara e ha ammesso di essersi divertita, lasciandolo con un bacio della buonanotte.

Gli altri Nuovi Mutanti erano rimasti in piedi aspettando che fosse al sicuro, ma aveva promesso che tutto andava bene e che avrebbe fornito loro i dettagli al mattino dopo aver dormito. All’insaputa degli altri, Mefisto era fuori dalla finestra di Amara e le chiese se poteva chiamarla di nuovo, richiesta che accettò. La relazione di Mefisto con Magma è crollata dopo che ha scoperto i suoi rapporti con il pericoloso Disir, che le ha fatto annullare ogni possibilità di portare avanti la loro relazione, con suo grande dispiacere.

In seguito, Amara è stata vista mentre si godeva le feste femminili nella Nuova Amazzonia dopo essere stata invitata da Ippolita nel tentativo di ricostruire il suo regno amazzonico. Combatté e aiutò a sconfiggere le forze inviate da Caroline le Fay, per attaccare l’isola.

Magma si unì inaspettatamente all’ultima incarnazione della Confraternita dei Mutanti Malvagi. Ha partecipato a un attacco alle Nazioni Unite e successivamente al rapimento del sindaco Bill de Blasio. Gli X-Men scoprirono che Magma era stata sottoposta al lavaggio del cervello dal leader della Confraternita, Mesmero. Il controllo di Mesmero fu infine revocato, permettendo a Magma di lasciare la Confraternita. Allora Amara si riunì agli X-Men.

Magma fu uno dei tanti mutanti che si opposero al folle X-Man e al suo tentativo di rifare il mondo a sua immagine. Quando X-Man si rese conto che la sua visione del mondo non sarebbe mai avvenuta con gli X-Men in giro, fece scomparire i suoi nemici in un istante, inclusa Magma.

Magma e gli altri furono trasportati su un altro piano di esistenza creato da X-Man nel tentativo di creare un’utopia in cui loro e tutti gli altri mutanti sarebbero stati in pace, alterando i loro ricordi in modo che non resistessero. Magma è diventata la principale coordinatrice degli stunt di tutti i film che sono stati girati negli Studio X, che avevano come attori principali Nightcrawler e Meggan.

Amara ha flirtato con Kurt e gli ha chiesto di andare alla cena dei fan, il che ha infastidito Meggan perché anche a lei piaceva. Più tardi a cena, Amara ha difeso le Naiadi di Stepford, dicendo che lo Studio non avrebbe funzionato in modo fluido se le ragazze non fossero presenti.

Sebbene non mostrato, Magma è stata presumibilmente restituita al mondo reale quando X-Man ha deciso di rilasciare i mutanti che ha costretto a vivere nel suo piano di esistenza. In seguito divenne una residente della nuova nazione di Krakoa per soli mutanti.