X-CORPS

Formazione: Banshee, Uomo Multiplo, Blob, Valanga, Radius, Martinique “Mastermind” Jason, Surge/Mystica, M, Jubilee, Husk, Pira Ardente, Fornace

1 app. Febbraio 2002 –  Uncanny X-Men n.401

1 app.Italia Gli Incredibili X-Men n.23

Creatori: Joe Casey, Ron Garney

Storia:

Gli X-Corps erano una squadra che ha agito come una forza di polizia mutante creata dall’ex x-man Banshee, in netto contrasto con le opinioni degli X-Men, preoccupati per la sua devianza autoritaria e squadrista. Sean “Banshee” Cassidy era un uomo distrutto: dopo la morte di Moira MacTaggert, sua ex amante, e la chiusura della Massachusetts Academy, sede della Generation X della quale era il preside assieme ad Emma Frost, sentiva di aver fallito a tutto nella sua vita. 

Cominciò a rivalutare la prospettiva delle cose, una delle quali era il sogno di Charles Xavier di una pacifica convivenza tra umani e mutanti, base e fondamenta dell’ideologia degli X-Men. In tutti i suoi anni di lotta a fianco degli X-Men, c’è stato qualche vero cambiamento che è stato messo in atto?

Soprattutto spesso i mutanti combattono fra di loro, e sono una minaccia per loro stessi più grande di quanto non lo siano gli umani. Con questo pensiero, Banshee iniziò a ripensare il sogno di Xavier in un modo audace e nuovo: perché non usare i mutanti come una forza di polizia per regolare l’attività di altri mutanti invece di aspettare che sorgesse una crisi? 

Con una struttura abbandonata dell’A.I.M., i suoi collegamenti con l’Interpol e l’aiuto di alcuni dei suoi ex amici ed allievi Banshee creò X-Corps. L’obiettivo del team era di sorvegliare la popolazione mutante in Europa. Insieme a Uomo Multiplo, i suoi ex studenti Husk, Jubilee e M, l’ex membro Alpha Flight Radius e Pira Ardente, costituirono le basi del suo gruppo.

Tuttavia, l’elemento distinto che separava questo gruppo dalle altre squadre di X-Men, era l’inclusione di noti terroristi, come Blob, Valanga e Fornace in seguito (anche se fra gli X-Men stessi hanno militato o militano Rogue, Magneto, Emma Frost, Fenomeno etc…)

Inizialmente, Banshee ha tenuto in riga questi supercriminali, con l’aiuto di Martinique, una delle figlie di Jason “Mastermind” Wyngarde. Banshee l’aveva catturata e manipolato i suoi poteri illusori per tenere i cattivi sotto il suo controllo. Uno degli “ospiti” della struttura era l’enigmatico Abisso, che veniva studiato da Pira Ardente. Gli X-Corps non operavano come un gruppo a lungo termine. Il team ha reclutato un nuovo membro di nome Surge, dietro le cui sembianze in realtà c’era la mutaforma Mystica. 

A causa delle sue capacità di mutaforma, Mystica fu in grado di muoversi segretamente all’interno del quartier generale e trovò la Mastermind prigioniera con cui si alleò. Insieme, furono in grado di manipolare e liberare le menti dei membri malvagi di X-Corps, oltre a controllare diversi duplicati dell’Uomo Multiplo e usarli in un assalto alla città Parigi. In nome della superiorità mutante, il gruppo ribellatosi causò ingenti danni alla città, tra cui la distruzione della Torre Eiffel. 

Per fortuna, gli X-Men, Arcangelo, Uomo Ghiaccio, Chamber, Stacy X e Nightcrawler, presenti in Europa per sorvegliare l’operato di Banshee, si unirono ad M, all’Uomo Multiplo originale, Husk ed a Jubilee e furono in grado di porre fine alla devastazione della città. 

Sfortunatamente ci furono diverse vittime delle battaglie: Valanga aprì il terreno sotto Radius, apparentemente uccidendolo. Pira Ardente, in qualità di scienziata del gruppo, è stata brutalmente assassinata da Mystica durante la sua ascesa al potere. 

Perfino Banshee fu sgozzato da Mystica, ferendolo gravemente alla gola, fonte dei suoi poteri sonori. Alla fine, come per qualche principio karmico, Mystica fu risucchiata nel vuoto interdimensionale di Abisso, per non essere più vista per diversi mesi. Con il disastro della città di Parigi, il gruppo fu chiuso, mentre alcune delle risorse e membri rimanenti, come Uomo Multiplo e M  furono trasferiti nella filiale parigina della neonata X-Corporation di Charles Xavier.