MARAUDERS

1 app. Ottobre 1986 –  Uncanny X-Men n.210 

1 app.Italia Gli incredibili X-Men n.21

Creatori: Chris Claremont, John Romita Jr., Dan Green

Storia:

La prima apparizione del team avvenne all’epoca dello sterminio dei Morlocks. Durante la seguente battaglia contro l’originale X-Factor, Harpoon amputò le ali di Angelo, mentre Prism, Riptide e Blockbuster furono apparentemente uccisi da Marvel Girl, Colosso e Thor. Dopo il Massacro Mutante, i Marauders tentarono di uccidere Polaris in Nuovo Messico, ma l’entità Malice prese il controllo del corpo della ragazza e divenne leader del gruppo, prima di recarsi a San Francisco dove fallirono nel tentativo di uccidere Madelyne Pryor. 

Durante la maxi-saga Inferno, molti dei Marauders uccisi precedentemente riapparvero e si scontrarono con gli X-Men, mentre Blockbuster, Malice e Sabretooth attaccarono la Scuola Xavier, solo per essere nuovamente sconfitti. Verso la fine della maxi-saga, Ciclope uccise, apparentemente, Sinistro e Wolverine sconfisse il neo-acquisto Sabretooth. Fu rivelato in seguito, che Sinistro creò numerosi cloni dei mutanti, eccetto di Sabretooth le cui capacità rigenerative rendevano impossibile l’opera, e di Malice, che essendo costituita di pura energia non possedeva alcun materiale genetico. 

Si scoprì inoltre, che Gambit partecipò all’organizzazione del team svolgendo una parte secondaria nel massacro dei Morlocks. Questa scoperta creò una rottura fra l’uomo, la sua fidanzata Rogue e il resto degli X-Men. Fu anche scoperto che la causa per cui i Marauders non potevano ribellarsi a Sinistro, benché l’uomo li obbligasse a compiere azioni di dubbia morale, era un gene che si sarebbe attivato uccidendoli qualora si fossero rivoltati contro di lui. 

Più tardi, la Marauders Malice, tentò di possedere Dazzler, ma fu sconfitta. Fu allora che i Marauders rivolsero le loro attenzioni su Polaris; sembrava che lei fosse riuscita a sconfiggere da sola e spietatamente la squadra, ma in realtà era ancora posseduta da Malice e si era dichiarata leader dei Marauders. Malice, nel corpo di Polaris, guidò i Marauders in diverse missioni, incluso un fallito tentativo di catturare Madelyne Pryor, che riapparve in California e sarebbe stata salvata dagli X-Men.

Anni dopo, Sinistro attivò diversi Marauders e li fece inseguire la mutante Threnody, che stava sfuggendo alla sua condizione di servire il malvagio genetista. 

Furono affrontati dall’eroe X-Man e, nel corso della battaglia, la maggior parte dei Marauders furono uccisi. Sopravvisse Riptide, che però fu rimandato indietro con instillato nella mente il falso ricordo che Threnody sarebbe stata uccisa, così come tutti gli  altri Marauders. Tuttavia, altri Marauders ritornarono per catturarla e, alla fine, Threnody accettò di tornare da Sinistro.

Dopo gli eventi di House of M e Decimazione, solamente Arclight, Scalphunter, Prism e Scrambler furono visti ancora in possesso dei propri poteri, ma mentre i primi due entrarono a far parte dei 198 e il terzo si trovava all’interno di una prigione di massima sicurezza, del quarto si persero le tracce. 

Gambit doveva invadere un’altra delle basi di Sinistro, e Scalphunter rivelò che tutti i Marauders clonati erano programmati geneticamente per non ribellarsi mai a Sinistro, pena la morte. Gambit si rivolse a Sabretooth, che non fu mai clonato, e i due invasero la base di Sinistro dopo aver affrontato diversi Marauders come guardie. Presumibilmente, finché Mister Sinistro rimane vivo, avrà sempre a portata di mano un esercito clonato di Marauders.

Tempo dopo, il team attaccò lo Xavier Institute e l’isola di Providence per ottenere informazioni sul futuro ed entrare in possesso dei Diari di Destiny.  Questa nuova incarnazione, oltre ad essere costituita dagli originali Marauders, contava fra le sue file Sentinella Omega posseduta da Mystica, Malice, Lady Mastermind e gli ex X-Men, Sole Ardente, Gambit. 

Hanno affermato di avere l’elenco di un gruppo di persone o di luoghi che dispongono di informazioni sul futuro, o persino di linee temporali alternative, e che essi andavano uccisi e distrutti: Sole Ardente e Gambit apparentemente uccisero Cable, mentre Senyaka attaccò Deadpool. 

Riptide uccise Quiet Bill e Scalphunter e Vertigo uccisero il Testimone. È stato rivelato in flashback che Arclight ha abbattuto il Wohnhaus Strucker, un edificio che aveva legami con il futuro. Viene anche rivelato che Harpoon ha impalato Vargas uccidendolo. Anche la Madre Nera è stata una vittima di questi attacchi. Pensavano anche di aver ucciso Gateway, in realtà sopravvissuto; e anche Alfiere fu cacciato durante questo periodo.

Più tardi, gli Accoliti attaccarono l’X-Mansion in cerca dei diari di Destiny, ma trovarono solamente dei falsi. Sono anche andati ad eliminare Blindfold, ma lei li ha visti arrivare ed è riuscita a salvarsi. Uomo Ghiaccio e Cannonball si sono scontrati con i Marauders, ma i diari sono stati distrutti nel combattimento. Oltre a questi nuovi acquisti, Sinistro, per prepararsi all’arrivo del messia mutante, unì le forze con gli Accoliti: Exodus, Random, Frenzy, Tempo e Unuscione. 

Il team ha assunto un importante ruolo nella maxi-saga Messiah Complex, dove, a seguito dello scontro con i Purificatori a Cooperstown e la perdita dei membri Blockbuster e Prism, e dopo essersi scontrati con gli X-Men capitanati da Tempesta in Antartide, uscendone vincitori, sono entrati in possesso della prima bambina nata dopo l’M-Day.

Portatala sull’Isola di Muir, sede di Sinistro, vengono traditi da Mystica che aveva in precedenza ucciso il genetista. La mutaforma utilizza i poteri della piccola per risvegliare Rogue dal coma, mentre il resto dei Marauders è costretto allo scontro con gli X-Men ed il Predatore X; dopo la fine della battaglia e la loro sconfitta, ciò che resta del team si sparpaglia in giro per il mondo.

Successivamente, cloni dei Marauders emergono da uno dei laboratori di Sinistro in Giappone risvegliati dal furto del virus Legacy da parte dello Svanitore, che porta all’intervento di X-Force.

Membri dei Marauders:

  • Sinistro, alias Nathaniel Essex (Leader). Fattore rigenerante, telepate, telecineta e mutaforma. Abile genetista.
  • Arclight, alias Philippa Sontag. Rilascio di onde d’urto sismiche. Soldatessa americana che servì durante la guerra del Vietnam e della quale non conserva alcun ricordo. Nel corso degli anni ha sviluppato un interesse romantico per il collega Scalphunter.
  • Blockbuster, alias Michael Baer. Deceduto. Forza e resistenza superumane. Fu ucciso da Thor per poi essere clonato ed ucciso nuovamente durante le prime fasi di Messiah Complex.
  • Hans (cognome sconosciuto). Deceduto. Ampia gamma di poteri, mai pienamente mostrati. Creato da Sinistro all’epoca del progetto Arma X di cui era un infiltrato, venne ucciso da Sabretooth. Fu la prima creazione del genetista.
  • Harpoon, alias Kodiak Noatak. Bio-caricatore d’energia cinetica. Giovane Inuit capace di carica d’energia i letali arpioni che poi scaglia contro i nemici.
  • Malice. Possessione corporea. Una tra i più fidati partner di Sinistro, Malice ha utilizzato per diversi anni come ospite la X-Man Polaris, prima di essere uccisa dal genetista per aver disubbidito ai suoi ordini. Recentemente è tornata sotto forma di dati ed ha preso possesso, tramite una e-mail del corpo di Karima “Sentinella Omega” Shapandar.

  • Prism, alias Robbie (cognome sconosciuto). Deceduto. Corpo cristallino. Killer mutante noto per la fragilità del suo corpo capace di riflettere e deflettere raggi luminosi e d’energia.
  • Riptide, alias Janos Questad. Velocità superumana. Brutale killer capace di ruotare su se stesso a velocità supersonica e nel mentre lanciare shuriken per ferire l’avversario. Fu il primo Marauder a morire, dopo che Colosso gli spezzò il collo.
  • Sabretooth, alias Victor Creed. Deceduto. Forza, agilità e resistenza sovrumane, ipersensi, fattore rigenerante e scheletro di adamantio.
  • Scalphunter, alias John Greycrow. Tecnomorfo, fattore rigenerante. Ex soldato esperto in tattiche da combattimento, è l’unico dei Marauders a ricevere ordini direttamente da Sinistro o da Malice. Scalphunter è capace di modificare la corazza che avvolge il suo corpo in modo da creare numerose quanto diverse armi da fuoco. Oltre a ciò, è anche capace di rigenerare il proprio corpo.
  • Scrambler, alias Kim Il Sung. Deceduto. Manipolazione di poteri e sistemi con un semplice tocco. Kim è il più giovane mutante appartenente ai Marauders, koreano e psicopatico, i suoi poteri lo rendono in grado di manipolare qualsiasi sistema biologico, elettromagnetico e tecnologico con un semplice tocco.
  • Vertigo (nome e cognome sconosciuti). Deceduta. Distorsione spazio-temporale. Mutante clonata ed appartenente agli originali Mutati della Terra Selvaggia.

Durante l’evento Messiah Complex, al gruppo si aggiunsero quattro ex X-Men:

  • Gambit, alias Remy LeBeau. Caricatore d’energia cinetica. Prima di unirsi agli X-Men, Gambit fu assoldato da Sinistro per assemblare il gruppo e sentendosi responsabile per il Massacro Mutante tenne questo segreto per sé fino a quando Rogue non ne assorbì la psiche. Dopo il condizionamento impostogli da Apocalisse e le manipolazioni di Sinistro, abbandonò gli X-Men.
  • Lady Mastermind, alias Regan Wyngarde. Illusioni, limitata telepatia. Figlia dell’originale Mastermind ed ex-nemica degli X-Treme X-Men, dopo il suo ritrovamento alla Clinica Fordyce si unì al team di X-Men comandato da Rogue.
  • Mystica, alias Raven Darkhölme. Mutaforma. Matrigna di Rogue e madre di Nightcrawler, s’infiltrò negli X-Men solamente per poi tradirli.
  • Sole Ardente, alias Shiro Yoshida. Pirocineta. Mutante giapponese che dopo l’amputazione delle gambe e il condizionamento e le manipolazioni impostegli da Apocalisse, si rivolse a Sinistro per trovare uno scopo alla sua nuova vita.

Quando il Professor X fondò una nuova nazione per mutanti sull’isola vivente, Krakoa, Emma Frost vide la necessità che una squadra di X-Men restasse al largo dell’isola per proteggere le porte del teletrasporto verso Krakoa in tutto il mondo. Emma ha scelto Kitty Pryde (ora Kate) come capo del gruppo e l’ha equipaggiata con una barca da utilizzare come quartier generale e trasporto. Lavorarono in collaborazione con il Club Infernale, ribattezzato Hellfire Trading Company da Emma, facendo di Kate la nuova Regina Rossa. La sua squadra è composta da Tempesta, Uomo Ghiaccio, Pyro, Alfiere e il fedele drago, Lockheed.