SYNCH

Nome: Everett Thomas

Alias: Synch

Team: Generation X

Famiglia: Stan Thomas (Padre), Ida Thomas (Madre), Kim Ho Twae (sorella adottiva),  fratello adottivo di cui sconosciamo il nome.

Poteri: è dotato di aura bioenergetica che gli consente di duplicare temporaneamente l’effetto dei poteri di qualsiasi essere mutante nelle sue vicinanze, sincronizzandosi sulla sua aurea. Quando si attivano, un’aurea multicolore lo avvolge.

Nazionalità:

1 app. Settembre 1994 X-Men n.36

1 app.Italia: X-Men Deluxe n.13

Autori: Fabian Nicieza, Andy Kubert

Storia:

Everett Thomas era un mutante nato a St. Louis, nel Missouri. Possedeva un’aura che gli permetteva di sincronizzarsi con altri mutanti nelle sue immediate vicinanze, acquisendo così brevemente qualsiasi potere possedessero.

La razza collettiva aliena tecnorganica nota come Phalanx aveva assimilato gli X-Men e tentò di spazzare via quella che sarebbe stata la prossima generazione di eroi mutanti: (Husk, Jubilee, Monet “Monet” e Blink). Synch si era accidentalmente sincronizzato con Banshee, che si trovava vicino a lui, e aveva distrutto tutte le finestre della sua zona con l’urlo sonico “preso in prestito” di Banshee.

Non aveva idea di cosa era successo, ma si ritrovò con un pò di poliziotti con le pistole puntate contro di lui. Sfortunatamente per loro, la minaccia non era Everett, ma la Phalanx, che attaccò gli agenti. E’ stato salvato grazie all’aiuto di Emma Frost, Sabretooth, Banshee e Jubilee. Questa banda di eroi finì per salvare gli altri bambini attaccati dalla Phalanx. Con il sacrificio di Blink, riuscirono a fuggire.

Dopo la fine della crisi Phalanx, Everett e gli altri giovani furono tutti trasferiti alla Massachusetts Academy, dove, sotto la tutela di Emma Frost e Banshee, si allenarono per usare i loro poteri, ricevettero un’istruzione formale e agirono come la prossima generazione di X-Men, con il nome Generation X. 

Durante la sua tempo con la Generation X fu brevemente trasformato in un vorace mutante parassita dall’Arm, nemesi della squadra che voleva distruggere la felice vita familiare di Synch. Sotto l’influenza di Emplate, Synch minacciò la sua famiglia e i suoi amici fino a quando Monet, con cui aveva difficoltà a sincronizzarsi, riuscì a sconfiggerlo.

Durante la caccia ai mutanti scatenata dall’Operazione Zero Tolleranza di Bastion, alcune Sentinelle dettero la caccia al giovane team; mentre imperversava il combattimento, Synch si sincronizzò nuovamente con Monet, percependo però in lei due persone distinte: fu allora che si scoprì che la vera Monet era dentro a Penance, e che dentro il corpo della Monet di Generation X c’erano le sue due piccole gemelle.

Quando la sorella di Emma Frost, Adrienne, venne in America, costrinse Emma a riammetterla a scuola, altrimenti, Adrienne avrebbe rilasciato informazioni ai genitori dei bambini normali che la Massachusetts Academy era un campo di addestramento segreto per i mutanti. 

Durante questo periodo, Synch iniziò una relazione con la sua compagna di squadra Monet e divenne una delle poche persone con cui si sarebbe confidata; in contemporanea diventa il migliore amico di Jubilee, senza però rendersi conto che lei è innamorata di lui, e causandole momenti di tristezza parlandole di Monet. 

Più tardi Adrienne ritornò e scatenò l’odio mutante tra gli studenti umani della scuola. Quando i genitori degli studenti non mutanti hanno sentito che i loro figli stavano andando a scuola con i mutanti, sono arrivati ​​tutti insieme per portare i loro figli lontano dall’Accademia. Tuttavia, Adrienne Frost aveva piazzato bombe in tutta la scuola:. Banshee e Synch hanno deciso di spegnere e disattivare tutte le bombe, mentre Emma e Adrienne hanno combattuto brutalmente.

Nel frattempo, Banshee e Synch si separarono. Synch ha trovato una bomba e c’erano studenti umani nelle vicinanze. Everett si sincronizzò con il mutante più vicino, Monet; tuttavia era troppo lontana, quindi ricevette solo una parte dei suoi poteri, ovvero la sua super forza. Usando tutta la sua forza, gettò i bambini umani fuori dalla stanza, salvandoli dall’esplosione. Purtroppo, non è stato in grado di salvarsi, morendo per salvare i suoi pari umani. Emma per vendicarlo spara ed uccide la sorella Adrienne.

Synch molti anni dopo, durante la saga Necrosha, fu tra i molti mutanti temporaneamente resuscitati dal virus transmode di Eli Bard per servire come parte dell’esercito di mutanti non morti di Selene

Synch fu uno dei primi mutanti risorti per mano dei Cinque, in quanto si riteneva che i suoi poteri potessero consentirgli di agire come sostituto di uno qualsiasi dei Cinque. Skin è stato resuscitato prima del suo tempo programmato per servire come compagno per Synch, poiché provenivano da background e periodi di tempo simili.

In Dawn of X, dato che potevano sopravvivere ai cambiamenti temporali di quel luogo, Synch, Darwin e Wolverine (Laura) furono scelti per catturare Serafina entrando nel Vault, un posto dove chiunque fosse intrappolato poteva rimanere lì per migliaia di anni. Sfortunatamente, non appena i tre entrarono nel Vault, sembrarono perdere il contatto con gli X-Men.