TRISH TILBY

Nome:  Patricia Tilby

Alias: Trish

Famiglia: Paul Burton (ex marito)

Nazionalità: 

1 app. Agosto 1986 – X-Factor n.7

1 app.Italia:  X-Marvel n.9 (ed.Play Press)

Autori: Louise Simonson, Jackson Guice

Storia:

Trish Tilby è una giornalista televisiva principalmente per l’emittente CBNC (un’evidente allusione alla rete di notizie CNBC, a causa del logo, oltre ad essere stato accidentalmente chiamato CNBC in un numero di X-Men vol.2).

Trish entrò nel mondo degli X-Men quando iniziò a indagare su X-Factor, che all’epoca si mascherava da gruppo di cacciatori di mutanti. Con l’aiuto di Mystica, ha scoperto il sostegno finanziario di Angelo alla X-Factor Inc. e ha reso pubblica la storia.

Più tardi, riferì della vittoria di X-Factor su Apocalisse e iniziò ad innamorarsi di Bestia. Alla fine, i due hanno iniziato una relazione tumultuosa.

È uno dei tanti umani feriti quando il gruppo anti-mutante “The Right” aprì il fuoco sugli innocenti come diversivo durante una battaglia.

Il dovere etico di Trish di cercare la verità iniziò a scontrarsi con il manto di segretezza degli X-Teams, anche se entrambi condividevano un obiettivo comune di convivenza tra mutanti e umani.

Le loro diverse ideologie entrarono in conflitto quando Trish riferì in televisione che la dottoressa Moira MacTaggart fu il primo essere umano infetto dal virus Legacy.

Bestia lo vide come un tradimento che provocò un aumento del sentimento anti-mutante e scaricò Trish. I due si riconciliarono dopo che Hank fu rapito dalla Bestia Nera.

Trish si unisce a Hank, Gambit, Alfiere, Joseph e Rogue per un’uscita natalizia in città; durante la spensierata serata però appare Gladiatore l’alieno Shi’ar capo della Guardia Imperiale, che dopo uno scontro con Cannonball teletrasporta nello spazio l’intera squadra.

Trish si trova a combattere con gli X-Men la minaccia di Phalanx, che sta devastando l’impero Shi’ar. Alfiere viene separato dal gruppo e isolato da Deathbird.

Quando la squadra ritorna sulla Terra, il gruppo viene fatto prigioniero in Antartide dell’entità robotica Nanny la Tata, una creazione di Magneto ossessionata dal proteggere i mutanti dal mondo esterno.

Il suo stato umano ha permesso a Trish di disabilitare la Tata. Sfortunatamente il gruppo viene presto travolto dallo stesso Magneto, mascherato con le sembianze di Erik il Rosso.

 

Trish è costretta a far parte della giuria nel processo a Gambit, che aveva condotto un’operazione con i Marauders di Sinistro che, anni fa, ha sterminato i Morloks. Trish ritorna con altri X-Men (a parte Gambit) a New York per mezzo dei poteri mistici di Psylocke.

Tilby fa un breve cameo in Venom Carnage Unleashed n. 3 di 4, riferendo della misteriosa morte di un esperto di computer e della fuga di Carnage dalla struttura di Ravencroft.

Gli eventi di questa serie si riversano su Venom: Sinner Take All # 1, in cui Trish è un testimone sulla scena dell’assassinio di un CEO di videogiochi e del suo codardo avvocato. Gli omicidi sono commessi da un vigilante che si definisce Sin-Mangiatore.

Dopo che la Bestia subì una mutazione secondaria e assunse un aspetto più felino, Trish concluse la loro relazione temendo il ridicolo e il danno alla sua reputazione, ma durante l’M-Day, promise ad Alfiere di chiedere a Bestia di chiamarla.

All’inizio della saga Decimazione la giornalista Trish Tilby, vecchia fiamma della Bestia, intervista alcuni passanti sulla scomparsa dei mutanti. Uno di essi afferma: “Solo i migliori sopravvivono” e, dal rombo nero sulla fronte, supponiamo possa trattarsi di Sinistro.