SOLE ARDENTE

Nome: Shiro Yoshida

Alias: Sole Ardente

Poteri: assorbe le radiazioni solari e le converte in energia plasma che s’incendia a contatto con l’ossigeno. Attraverso le mani può creare sfere di calore, radiazioni mortali, onde d’urto esplosive o semplici fiammate. 

Team: X-Men, Confraternita dei Mutanti Malvagi, Cavalieri di Apocalisse, Vendicatori (Squadra Unione), Big Hero 6, X-Corporation, Marauders

Famiglia: Leyu “Sunpyre” Yoshida (sorellastra), Keniuchio “Silver Samurai” Harada (cugino)

Nazionalità:

1 app. Gennaio 1970X-Men n.64

1 app. Capitan American. 68 (ed. Corno)

Autori: Roy Thomas, Don Heck

Storia:

La madre di Shiro Yoshida e di sua sorella Leyu viene colpita dalle radiazioni della bomba nucleare caduta su Hiroshima, in Giappone. Come risultato i due fratelli possiedono gli stessi poteri mutanti. Tuttavia sembra che il gene mutante fosse già nella famiglia dei due, dato che anche il loro parente Silver Samurai è un mutante.

La madre di Shiro muore per il cancro da radiazioni quando lui è un bambino e quindi, lui cresce odiando sempre più gli Stati Uniti, nonostante l’influenza del padre diplomatico che appoggiava gli USA. Il bramoso Zio Tomo ispira Shiro ad assumere l’identità segreta di Sole Ardente e ad attaccare l’America con i suoi poteri. Poco tempo dopo si lancia all’attacco di Washington D.C., dove combatte contro gli X-Men. Tornato a casa scopre che Tomo aveva appena ucciso suo padre. Sconvolto dal gesto dello zio, lo elimina e si arrende alle autorità.

Mesi dopo, Xavier recluta Sole Ardente in una nuova squadra di X-Men per salvare gli abitanti di Krakoa, l’Isola Vivente in Giant Sized X-Men n. 1. Shiro accompagna i giovani X-Men in questa missione, ma abbandona la squadra prima di essere ufficialmente dichiarato parte della squadra. Ciò è per lo più una conseguenza del suo carattere arrogante e irrazionale.

Sole Ardente appare occasionalmente in vari fumetti della Marvel. In alcuni casi il suo temperamento lo ha portato a scontrarsi con personaggi come Iron Man, Rogue e Wolverine.

Nel 1998, la Marvel pubblica una miniserie intitolata “Sole Ardente e i Sei Grandi Eroi” riguardante un gruppo di supereroi arruolati dal governo giapponese e capitanati da Shiro stesso. Incontra di nuovo gli X-Men quando viene rapito da Apocalisse, perché possiede il “DNA Armonico” che permette ad Apocalisse di acquisire il potere di modificare la realtà. In seguito Sole ardente diventa membro della X-Corporation, un’organizzazione non governativa che tutela i diritti dei mutanti.

Tempo dopo si scopre che Sole Ardente lavora per la Confraternita dei Mutanti Malvagi assieme a Mystica e a Rogue. Si affianca a loro anche una ragazza chiamata Blindspot, che in quel periodo era alleata con la Confraternita e possedeva il potere di cancellare e ripristinare la memoria. I quattro vanno in missione per rubare i progetti riguardanti l’adamantio appartenenti a Lord Dark Wing, dopodichè Mystica taglierà in seguito i rapporti con Blindspot. Una volta terminato il suo lavoro per Magneto e la Confraternita cancella la memoria a tutti quelli che la conoscevano così che nessuno potesse ricordarsi di lei.

In seguito, Blindspot scopre che Lord Dark Wing vuole la morte dei quattro per avergli rubato i progetti. Pensando che i suoi compagni potevano essere in pericolo, senza ricordi riguardo alla missione, la ragazza ritorna in Giappone per cancellare i ricordi dello studioso riguardo al furto. Quando arriva lì scopre che sua figlia, Lady Deathstrike, lo aveva già ucciso. Blindspot riesce tuttavia a cancellare le memorie della donna lo stesso.

Ma più tardi Deathstrike, ormai più macchina che donna, riesce a recuperare la sua memoria, come si fa con un Hard Drive. La donna robot cattura Blindspot e invia a Sole Ardente, a Rogue e a Mystica una foto che li ritrae assieme alla ragazza. Allora Rogue si reca a Tokyo per incontrare Sole Ardente, la cui reputazione era stata rovinata dalla foto; assieme scoprono perché erano ritratti in essa e chi era il responsabile di ciò.


I due vanno da Lady Deathstrike che, nella violenta battaglia, taglia le gambe a Shiro, lasciandolo in condizioni critiche. Rogue si arrende alla donna, che la imprigiona assieme a Sole Ardente. Qui la mutante incontra Blindspot, che le ripristina la memoria e le spiega cosa stava succedendo.

Quando Deathstrike scopre che i tre non erano direttamente responsabili del furto dell’adamantio, decide di ucciderli e distruggere ogni prova di ciò che aveva fatto. Sole Ardente, molto debole, chiede a Rogue di assorbire i suoi poteri e di eliminare Lady Deathstrike. Rogue aveva perso da poco i poteri di Carol Danvers che le aveva assorbito, quindi esitava. Allora Blindspot la spinge sulla faccia di Shiro, provocando l’assorbimento dei poteri del ragazzo e probabilmente la sua morte. Con ciò, ora Rogue contiene dentro di sé la personalità di Sole Ardente, come era successo per Ms. Marvel.

Sotto il controllo del ragazzo, Rogue attacca la donna robot e la ferisce gravemente. Gli X-Men arrivano in tempo per intervenire, ma Blindspot cancella tutti i ricordi dei suoi compagni mutanti nella mente della ragazza, facendo in modo che li vedesse come nemici. Dopo una breve lite, la memoria di Rogue viene ripristinata e comunica agli X-Men cos’era successo a Sole Ardente. Dopo essersi recati dove era tenuto il corpo del mutante, scoprono che non c’era più.

Sole Ardente perde i poteri durante la Decimazione ma successivamente li recupera. In X-Men n. 182, si scopre che Shiro era stato salvato da un misterioso gruppo di Ninja, e portato in un ospedale di Aspen. Dopo essersi svegliato dal coma in cui era caduto, il miglior specialista mondiale in protesi, Msanori Kazuya, si offre di curarlo.

Prima che le ragioni del salvataggio venissero rivelate, Apocalisse si presenta a lui e gli offre una possibilità di vendetta e il recuperamento delle gambe e poteri, in cambio del servizio vuole che Sole Ardente si unisca a lui come uno dei nuovi Cavalieri dell’Apocalisse.

Sole Ardente accetta ma, dopo essere stato messo in una prigione e dopo aver sentito le urla di Gazer (un altro nuovo Cavaliere di Apocalisse), tenta di scappare. Catturato da Apocalisse e dal suo collaboratore Ozymandias, viene trasformato nel Cavaliere della Fame. Quando il supercriminale lancia il suo attacco agli X-Men, con i suoi nuovi poteri Sole Ardente provoca un forte senso di debolezza e di fame nei presenti.

Durante il combattimento, Havok lo abbatte e Rogue, avendolo riconosciuto, lo porta via subito. Dopo lo scontro viene curato nel Laboratorio Medico dello Xavier Institute da Emma Frost, che tenta di risvegliare la parte buona del suo animo. In seguito Apocalisse manda il Cavaliere Guerra, ovvero Gazer, a recuperare Fame, ma Shiro si libera dal controllo mentale di Apocalisse e attacca il suo Cavaliere.

Sole Ardente viene visto per l’ultima volta correre via con in spalla il corpo esanime di Gambit, un ex-X-Men diventato Cavaliere di Apocalisse come lui. In seguito Shiro e Remy si aggregano ai Marauders di Sinistro, e avranno uno scontro con Cable e altri X-Men.

Sole Ardente viene mandato assieme a Gambit e al resto dei Marauders in Alaska alla ricerca del primo bambino nato dopo la Decimazione: lì si sono scontrati con i Purificatori, discepoli di William Stryker il cui scopo è lo sterminio della razza mutante. Ciclope sospetta che i Marauders siano riusciti a recuperare il neonato. Shiro, successivamente, prende parte allo scontro con Alfiere all’Isola di Muir per il destino del piccolo. Fugge con i rimanenti Marauders dopo che Xavier rimane ferito nella battaglia.

Qualche tempo dopo, viene trovato da Wolverine in un vicolo di Tokyo, dove vive come un barbone. Logan gli offre di unirsi alla Squadra Unione dei Vendicatori; inizialmente riluttante, Sole Ardente accetta dopo aver saputo che il Teschio Rosso si è innestato le cellule cerebrali del defunto Xavier.

Wikipedia