EXCALIBUR

Membri Excalibur 1 serie: Capitan Bretagna, Meggan, Shadowcat, Widget, Nightcrawler, Rachel “Fenice/Marvel Girl” Summers, Lockheed, Wolfsbane, Feron, Kylun, Cerise, Douglock, Pete Wisdom, Colosso, Daytripper.

1 app. 1987  – Excalibur Special Edition

1 app. Italia: Play Extra n.10 (Play Press)

Membri Excalibur 2 serie: Capitan Bretagna, Meggan, Psylocke, Black Knight, Sir Benedict, Captain U.K., Crociato X

1 app. Febbraio 2001 – Excalibur vol.2 n.1

Membri Excalibur 3 serie: Callisto, Wicked, Freakshow, Shola Inkosi, Karima Shapandar, Arcangelo, Husk

1 app. Luglio 2004 – Excalibur vol.3 n.1

Membri New Excalibur (4 serie): Capitan Bretagna, Pete Wisdom, Fenomeno, Dazzler, Nocturne, Sage

1 app. Luglio 2004 – Excalibur vol.3 n.1

Storia:

Chris Claremont ha creato la serie nel 1976, guidandola verso un enorme successo. Ha preso in prestito quattro personaggi dagli X-Men, che hanno formato la squadra sotto l’impressione errata che i loro compagni X-Men fossero morti:

  • Nightcrawler (Kurt Wagner) – Un mutante tedesco che possiede l’abilità di teletrasportarsi, diventa quasi invisibile nelle ombre e ha un aspetto simile a un demone.
  • Fenice (Rachel Summers) – Una giovane donna telecinetica e telepatica di un futuro distopico. Possiede la Forza della Fenice, una potente entità cosmica che un tempo rappresentava sua madre, Jean Gray.
  • Shadowcat (Kitty Pryde) – Un’esperta di computer con la capacità di “passare” attraverso oggetti solidi.
  • Lockheed – Un piccolo drago extraterrestre compagno di avventure di Kitty.

Capitan Bretagna, Brian Braddock, fratello di Elizabeth “Psylocke” Braddock, creato da Claremont nel 1976, è un protettore della Gran Bretagna, dotato di poteri sovrumani dal mago leggendario Merlino.

Alan Davis e Alan Moore, durante il loro periodo congiunto dei primi anni ’80, stabilirono che il Capitan Bretagna dell’Universo Marvel era uno dei tanti di varie dimensioni e che uno dei suoi ruoli principali era la sorveglianza del faro posto alla convergenza delle realtà.

Con l’aiuto della mutaforma empatica Meggan e di Widget, un robot in grado di trasportarsi fra le dimensioni, intrapresero una serie di avventure attraverso mondi paralleli.

Con l’arrivo di Alan Davis, scrittore della serie dal numero 42, si unirono diversi nuovi membri, tra cui il mistico Feron, il guerriero Kylun e l’aliena Cerise e Micromax.

Dopo che Capitan Bretagna si perse in un vortice dimensionale, Meggan, sua amata, entrò in uno stato catatonico. A questo punto il gruppo si stanziò nell’Isola di Muir, a largo della costa scozzese, presso il centro ricerche genetiche della dottoressa Moira MacTaggert.

Rachel si sacrifica per far tornare Capitan Bretagna nella nostra dimensione temporale sostituendosi a lui; sentendosi sostanzialmente diverso da prima, Brian assume il nome di Britannic. Al gruppo si unì anche l’ex amante di Nightcrawler, la mistica Amanda Sefton, si unì alla squadra, usando il nome in codice Daytripper, e, con la saga Phalanx, Douglock, fusione tecnorganica di Cypher e Warlock, membri dei Nuovi Mutanti dati per morti.

Con l’arrivo di Warren Ellis ai testi, Brian riassunse il nome di Capitan Bretagna, si introdusse Pete Wisdom, una cinica spia britannica che poteva manifestare l’energia solare sotto forma di “lame” dalle sue dita. Ellis ha anche sviluppato una relazione romantica tra Wisdom e Shadowcat.

Su insistenza dei redattori della Marvel, Ellis ha aggiunto anche Wolfsbane, una giovane donna scozzese di tipo licantropo dei Nuovi Mutanti e “figlia adottiva” di Moria MacTaggert, già membro anche di X-Factor, e Colosso, l’X-Man russo che può trasformare la sua carne in acciaio organico.

La serie terminò con il numero 125 (1998), con il matrimonio di Meggan e un depotenziato Capitan Bretagna.

Seconda Serie

Nel 2001, una miniserie di quattro numeri intitolata Excalibur, con Capitan Bretagna, Meggan, Psylocke, Black Knight, Sir Benedict, Captain U.K. e Crusader X, raccontava l’ascesa di Capitan Bretagna a re del regno extra-dimensionale di Otherworld.

Terza Serie

Nel 2004, Marvel Comics ha lanciato una nuova serie in corso intitolata Excalibur, questa volta occupandosi degli sforzi del Professor Xavier e Magneto per ricostruire la devastante nazione mutante di Genosha (che è stata distrutta all’inizio della corsa X-Men di Grant Morrison).

I membri di questo team includevano Callisto, ex leader dei Morlocks, e nuovi arrivati ​​come Wicked, Freakshow, Shola Inkosi e Karima Shapandar. Anche Arcangelo e Husk apparvero nella serie. Il gruppo non ha mai rivendicato il nome Excalibur, nonostante il titolo della serie. L’ultimo numero della serie è stato # 14, pubblicato a maggio 2005. Gli eventi di “House of M” hanno concluso la collaborazione tra Xavier e Magneto.

In seguito, i membri mutanti del gruppo tornarono nella serie “Son of M“, dove fu rivelato che avevano tutti perso i loro poteri a causa della “Decimazione“. Tuttavia, hanno usato le nebbie terrigene per riottenere i loro poteri, il che li ha fatti andare fuori controllo, ma l’effetto si è esaurito in seguito, lasciandoli umani. Ironia della sorte, i numeri di Uncanny X-Men durante il periodo di questo Excalibur avevano molto in comune con l’originale Excalibur: storie spensierate di Chris Claremont, arte colorata di Alan Davis e Mark Farmer, personaggi tra cui Nightcrawler e Rachel Summers, e anche un cameo da Capitan Bretagna.

New Excalibur – Quarta Serie

Capitan Bretagna ha riunito la squadra nella New Excalibur, dopo un attacco di Lionheart, Albion e Warwolves. Successivamente, la squadra ha affrontato un attacco di Black Air e Black Tom Cassidy, che è stato depotenziato a causa dell’ “M-Day”. Black Air si ritirò dopo che Dazzler, Wisdom, Nocturne e Capitan Bretagna li avevano colpiti.

Black Tom si arrese dopo che il Fenomeno lo fece scendere e lo fece sentire in colpa per aver ucciso il suo amico, Sammy Paré. Sage affrontò il Dark Charles Xavier di Shadow-X in un combattimento astrale, dove sparò alla sua forma astrale e vinse.

Psylocke si unisce a New Excalibur e li assiste durante un attacco del Re delle Ombre, che è stato responsabile della creazione di Shadow-X. Psylocke immerse una lama psichica in Dark Xavier, salvò New Excalibur e svanì in un lampo di luce. Capitan Bretagna crede che sua sorella Psylocke sia morta, ignaro che essa è entrata negli Exiles. Dall’incidente con Psylocke, New Excalibur si è incontrata ha visitato e salvato Camelot (mentre Black Knight ha temporaneamente viaggiato con loro), e ha tentato di aiutare Fenomeno con alcuni problemi derivanti dai suoi poteri ricevuti dalla Gemma di Cyttorak. Nocturne ha avuto un ictus e il team sta cercando di aiutarla a recuperare.

Più tardi, Albion racconta la sua storia a Lionheart. È un Brian Braddock di un altro mondo, dove la loro prima guerra mondiale non è mai finita e ha scelto la spada per l’amuleto. Ha portato il suo mondo in pace, ma la gente ha continuato a morire di fame. Quando incontrò un altro Capitan Bretagna, si trasferì nel mondo di quest’ultimo e da lì iniziò una serie di omicidi.

Quindi incontra Shadow-X e Michelle Scicluna, un agente di Black Air, e si preparano ad affrontare New Excalibur. Sage si infiltra come Diana Fox. Albion riesce a distruggere tutti gli oggetti che consumano energia in Inghilterra e la conquista, con Sage che sviluppa un nuovo carattere, completamente subordinato a lui. Uccidono sia Dark Cyclops che Dark Beast costringendo Excalibur e Shadow-X ad allearsi per fare quello che potrebbe essere il loro ultimo conflitto.

Dark Marvel Girl, Fenomeno e Dark Angel creano un diversivo, a costo della vita di quest’ultimo, per permettere a Dazzler, Dark Iceman e Pete Wisdom di combinare i loro poteri e accecare tutti i Capitani mentre Nocturne, che ha lasciato l’ospedale mentre possiede il corpo di un capitano, evacua i civili. Capitan Bretagna arriva ad affrontare Albion e cerca di riportare Sage alla normalità. Capitan Bretagna sconfigge poi Albion, poiché Dark Marvel Girl trova il dispositivo che Albion ha usato ed è in grado di riattivare tutta la tecnologia in Gran Bretagna.

Durante la saga Die By The Sword, Psylocke e Thunderbird si recano sulla Terra-616 per visitare il Capitan Bretagna e Nocturne durante la festa della vittoria di New Excalibur. Tuttavia, durante la festa, Capitan Bretagna viene ferito da una forza d’assalto guidata da una donna corazzata chiamata Rouge-Mort. Mentre Psylocke cerca di prendersi cura di suo fratello, tutti gli altri cercano di combattere.

Comprendendo che non possono vincere, si teletrasportano al Panoptichron. Lì, Dazzler scopre che Longshot è vivo, ma non la ricorda e sta per uccidersi per alleviare il suo dolore quando Mystica le parla e la solleva. Nocturne si ricongiunge felicemente con i suoi ex compagni di squadra, mentre Sage è considerata l’opzione migliore per prendersi cura di Capitan Bretagna.

Nel frattempo, Cat, usando lo scanner, si rende conto che Roma e Saturnyne sono nei guai. Mentre Cat controlla Brian, Blink, Morph, Sabretooth, Thunderbird e Dazzler si uniscono al campo di battaglia. Dazzler combatte contro Rouge-Mort, che ha ferito gravemente Roma, mentre Morph combatte James Jaspers trasformandosi in Furia, ma il suo piano è rapidamente sventato.

Sage, Psylocke e Wisdom reclutano Albion alla loro causa. Merlino poi raggiunge sua figlia per finire il lavoro solo per essere battuto da Psylocke. Capitan Bretagna allora fa la sua mossa su Furia e, con l’aiuto di Blink e Albion, lo sconfigge, e di conseguenza ciò porta alla sconfitta di Merlino. Tuttavia, questa vittoria ha un prezzo quando Roma muore, sebbene non prima di trasferire la sua conoscenza nella mente di Sage.

Saturnyne quindi promette di liberare Albion dal carcere mentre Sage e Nocturne cambiano squadra con Longshot, che ora ricorda i momenti salienti del suo passato. La nuova Excalibur, ora con solo quattro membri, si scioglie dopo la battaglia finale con Merlino.