MYSTICA

Nome: Raven “Mystica” Darkholme

Alias: Mystique, Foxx, Helmut Stein, Mallory Brickman, B.Byron Biggs, Surge, Ronnie Lake, Holt Adler, Leni Zauber, Raven Wagner, Randy Green, Amichai Benvenisti

Team: Confraternita dei Mutanti Malvagi, La Mano, D.A.R.P.A., MOSSAD, S.H.I.E.L.D., X-Factor, X-Corps (infiltrata con le sembianze di Surge), Freedom Force, Team Cavalieri (infiltrata con le sembianze di Foxx), Wolverines

Famiglia: Kurt “Nightcrawler” Wagner (figlio con Azazel), Graydon Creed (figlio con Victor “Sabretooth” Creed), Ann Marie “Rogue” (figlia adottiva), Raze (figlio con Wolverine), Charles Xavier II (Figlio con Charles Xavier), Gloria Brickman (figlia con il Senatore Ralph Brickman – ipotesi), Irene “Destiny” Adler (amante/moglie)

Nazionalità: Sconosciuta

1 app. Maggio 1978 – Ms.Marvel n.16

1 app. Italia: Fantastici Quattro n.231 (ed.Corno)

Autori: Chris Claremont, Jim Mooney

Storia:

Mystique

È un personaggio misterioso e ambiguo, soprattutto opportunista, che fa parte dell’universo narrativo degli X-Men in quanto mutante mutaforma. Ha utilizzato numerosi pseudonimi: Raven Darkhölme, Foxx, Helmut Stein, Mallory Brickman, B. Byron Biggs, Surge, Ronnie Lake, Holt Adler, Leni Zauber e la baronessa Raven Wagner.

Apparve nei fumetti per la prima volta come nuovo capo della Confraternita dei Mutanti Malvagi, riuscendo anche ad infiltrarsi tra gli X-Men; tuttavia la sua storia comincia già all’inizio del 1900.

Le prime informazioni su Mystica la colloca nel 1921, nel deserto messicano di Sonora in procinto di essere giustiziata da un plotone d’esecuzione; la sua pelle blu aveva portato la gente del posto a credere che fosse una strega. Mentre era bendata e legata a un palo, notò un uomo legato accanto a lei; Raven riuscì a slegarsi appena prima che il plotone d’esecuzione sparasse e guardò l’uomo crivellato di proiettili.

Tuttavia, in qualche modo l’uomo sopravvisse e uccise le guardie:  Raven si presentò all’uomo che disse di chiamarsi Logan, il futuro Wolverine, e che aveva un gruppo di amici a Kansas City, che probabilmente gli sarebbe piaciuto incontrare.

Una volta a Kansas City, Mystica spiegò a Logan che il suo gruppo, truffava la gente del posto e che stavano pianificando una rapina in banca e voleva che lui ne prendesse parte. I due si baciarono e Logan decise di aiutarla: tuttavia, inaugurando una lunga serie di voltafaccia, Raven tradisce Logan allertando la polizia mentre scappa con i soldi rubati. Più tardi incontrò nuovamente Logan su un treno ma lo spinse fuori.

Mystique

Sempre agli inizi del 1900, incontrò Irene “Destiny” Adler, mutante austriaca con poteri precognitivi che, durante tredici mesi della sua adolescenza, produsse 13 volumi di profezie riguardanti la fine del XX e l’inizio del XXI secolo. Quando quel periodo finì, Irene rimase cieca e ossessionata dalle sue inquietanti visioni. Arruolò allora Raven per perseguire due obiettivi: la decifrazione delle sue profezie registrate e una missione per impedire che la più terrificante di esse si realizzasse. Da allora le due furono amiche ed amanti.

Incontrarono Shadowcat e Rachel Summers, tornate indietro nel tempo dal futuro per cercare di sventare un complotto degli agenti nazisti il Barone Wolfgang VonStrucker e Geist “Ghost”, un membro dell’intelligence nazista ed il loro alleato Amahl “Re delle Ombre” Farouk che intendevano spodestare il Re inglese per sostituirlo con Oswald Mosley dell’Unione Britannica dei Fascisti.

Irene e Raven contattarono la loro vecchia conoscenza, Wolverine, per aiutare le due viaggiatrici temporali: convinsero anche Shadowcat e Logan a non procedere nel loro piano di assassinare Adolf Hitler e altri importanti leader e funzionari del partito nazista.

Ad un certo punto, Irene scomparve: Raven la ritrovò negli impianti di ricerca nucleare di Alamogordo nel New Mexico, dove stavano creando la prima bomba atomica,  a lavorare come archivista. Raven non capiva le motivazioni di Irene, ma si fidò al punto da non chiedere risposte.

Assumendo sembianze umane, divenne la moglie del barone tedesco Christian Wagner, diventando così la baronessa Raven Wagner: in quel periodo ebbe una relazione con il mutante dall’apparenza demoniaca Azazel, Governatore de La Isla des Demonas a largo delle Bermuda, di cui si innamorò, non ricambiata da Azazel al quale interessava solo la progenie, e per questo uccise Christian Wagner.

Dalla relazione adultera nacque Nightcrawler che Mystica gettò in un fiume dopo il rifiuto di Azazel d’amarla; il mutante demoniaco recuperò il bambino per poi darlo a Margali Szardos perché lo crescesse. 

Dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale Raven ricomparve e, usando l’identità dell’agente segreto tedesco Leni Zauber, incontrò Victor “Sabretooth” Creed: entrambi avevano la missione di assassinare uno scienziato a Berlino Est. Raven portò a termine la missione, poi lei e Sabretooth dovettero nascondersi in un luogo sicuro.

Divennero amanti, poi Raven finse la sua morte per lasciarlo, ma, da questa breve ma intensa relazione, nacque Graydon Creed, poi messo in un collegio e dato in adozione. Raven fu molto delusa del fatto che il figlio di due mutanti nacque homo sapiens, e ne prese le distanze.

Graydon crebbe odiando i genitori e alla fine estese il suo odio verso tutti i mutanti, diventando leader dell’organizzazione anti-mutanti Amici dell’Umanità, con cui riuscì a fare anche una scalata al potere divenendo un politico, ma, al culmine della sua ascesa politica, fu assassinato da un cecchino che venne rivelato essere una versione di Mystica che tornò indietro nel tempo per ucciderlo.

In seguito Irene “Destiny” predisse che una certa Anna Marie sarebbe stata importante per loro, così Mystique la cercò, si guadagnò la sua fiducia e divenne sua madre adottiva. Anna Marie, la futura Rogue, era una ragazza scappata di casa dalla campagna di Caldecott County, Mississippi che Raven e Destiny crebbero per circa un decennio.

In questo periodo Mystica mantenne la falsa identità di Mallory Brickman, moglie del Senatore degli Stati Uniti Ralph Brickman. Il Senatore aveva anche una figlia, Gloria, ma non è mai stato chiarito se fosse figlia di Mystica.

Con l’identità di Raven Darkholme, Mystica fu in grado di fare rapidamente carriera nei servizi degli Stati Uniti fino a raggiungere la posizione Vicedirettrice del D.A.R.P.A., agenzia per i progetti di ricerca avanzata per la difesa, nel Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, cosa che le dette accesso a segreti militari ed armi avanzate, che utilizzava per i suoi scopi criminali e sovversivi.

Mystique

CONFRATERNITA DEI MUTANTI MALVAGI

Mystique organizzò la terza incarnazione della Confraternita dei Mutanti, assieme alla fidata Destiny, a Valanga, Blob e Pyro. Divennero noti al pubblico quando tentarono di assassinare il Senatore Robert Kelly, che stava indagando su quello che sarebbe stato il possibile pericolo rappresentato dall’esistenza di esseri sovrumani: furono fermati dagli X-Men che sventarono il tentativo di assassinio. (Questa è la prima apparizione di Mystica nei fumetti)

Mystique

Anna Marie fu stata addestrata da Mystique e alla fine si unì alla sua Confraternita dei Mutanti assumendo il nome di Rogue. In una missione con i Vendicatori, Rogue combattè contro Carol “Ms.Marvel” Danvers, non ancora diventata Capitan Marvel: Rogue assorbì con il suo potere mutante i ricordi ed i poteri di Carol, svuotandola completamente.

Mystique

Il Professor Xavier in seguito ripristinò i ricordi di Carol Danvers, ma senza riuscire a ripristinarne anche le emozioni abbinate. Rogue, nel frattempo, credette di impazzire, alle prese con la psiche della Danvers e senza sapere quali ricordi fossero veramente i suoi. Rogue scappò e cercò aiuto dagli X-Men, sperando che il Professor Xavier sarebbe stato in grado di curarla. Nonostante gli X-Men fossero molto riluttanti ad accettare la loro ex nemica, Xavier la accolse e le diede un posto nella squadra.

Mystique

Pensando che Rogue se ne fosse andata perché Xavier le aveva fatto il lavaggio del cervello, Mystica attaccò gli X-Men, ma Rogue la fermò, spiegandole d’essersene andata di sua spontanea volontà: alla fine la convinse sostenendo che Xavier era probabilmente l’unica persona che poteva aiutarla con i suoi poteri e darle una possibilità di una vita normale, poiché temeva che la personalità assorta di Carol Danvers l’avrebbe fatta impazzire.

Art by codenamezeus

FREEDOM FORCE

In risposta all’aumentare del sentimento anti-mutante, il Governo degli Stati Uniti lanciò il proprio programma anti-mutante segreto, il Progetto Wideawake. Credendo che i tempi fossero diventati troppo pericolosi per continuare le sue attività criminali, Mystica andò dalla Dottoressa Valerie Cooper, capo del Consiglio di Sicurezza Nazionale ed offrì i servizi della sua Confraternita dei Mutanti al governo.

Mystique Rogue

Valerie Cooper accettò di proporre l’offerta al Presidente degli Stati Uniti, a condizione che la Confraternita superasse un test: la cattura di Magneto. La Confraternita di Mystica, ora ribattezzata Freedom Force, riuscì a portare Magneto alle autorità dopo che questi si arrese volontariamente, e, subito dopo, entrò ufficialmente al servizio del Governo.

Mystique
Art by hanzozuken

In cambio di essere entrata nel Governo come leader della Freedom Force, Mystica ricevette la grazia presidenziale per tutte le accuse penali pendenti su di lei, grazia che sarebbe stata revocata se un membro della Freedom Force avesse però commesso un crimine.

Mystique Wolverine

La Freedom Force fu inviata nell’isola di Muir dove si scontrò con i Reavers, che uccisero il loro compagno di squadra Stonewall. Durante la battaglia, Mystica incaricò Forge di proteggere Destiny. Forge riuscì nell’intento fino a quando Destinty non lo convinse che Mystica avesse bisogno di più aiuto. Forge andò allora ad aiutare Mystica, e Destiny venne uccisa da Legione. 

mystique nightcrawler

Dopo la battaglia con i Reavers, Mystica scoprì che Destiny era morta e giurò vendetta nei confronti di Forge. Decise di prendersi un pò di tempo per piangere la morte di Destiny, andando in crociera dove disperse le ceneri dell’amante nell’oceano.

Il Re delle Ombre vide Mystica come una minaccia ai suoi piani di usare l’F.B.I. per rintracciare Tempesta ed usò i suoi poteri per controllare mentalmente, Val Cooper, ordinandole di uccidere Raven. Valerie si liberò dal controllo mentale all’ultimo istante e si sparò, permettendo a Mystica di contattare Nick Fury ed organizzare la caccia al Re delle Ombre.

Mystica si lasciò fare il lavaggio del cervello che le fece credere di essere Valerie Cooper, oltre ad assumerne le sembianze fisiche, in modo che il Re delle Ombre non sospettasse che fosse viva e si unì al suo fianco. Poi, usando la parola chiave “Rogue”, annullò gli effetti del lavaggio del cervello ed aiutò Xavier a sconfiggere il Re delle Ombre.

Mystique

Durante questo periodo, i membri rimanenti della Freedom Force furono inviati in Kuwait durante la Guerra del Golfo. Qui si scontrarono con il supergruppo Spada del Deserto e furono uccisi, feriti o catturati: la Freedom Force fu allora ufficialmente sciolta.

Le condizioni mentali di Mystica, già deteriorate gravemente dopo la morte di Destiny, peggiorarono dopo la morte di Spirale, sua compagna di squadra nella Freedom Force. Wolverine la portò allora allo Xavier Institute per cercare di aiutarla. Qui Mystica ebbe un esaurimento nervoso, anche se le storie successive suggerirono che stesse fingendo, e fu portata a Dallas, all’Eagle Plaza da Forge.

Qui Mystica rimase inorridita quando scoprì che suo figlio Graydon Creed aveva formato un gruppo anti-mutante di successo, gli Amici dell’Umanità. Poco dopo, Graydon assunse suo padre Sabretooth per uccidere sua madre Mystica, ma questa parlò a Victor del loro figlio e decise invece di andarlo a cercare.

Quando un Generale degli Stati Uniti di alto rango che aveva legami con Graydon fu trovato morto, Forge si rese conto che la colpa era di Mystica. Rogue e Kurt “Nightcrawler” Wagner tentarono di fermare Raven, che rivelò a Kurt di essere davvero sua madre. Mystica non riuscì ad uccidere Graydon Creed, salvato proprio dal suo fratellastro Nightcrawler.

X-FACTOR

Mystica riapparve diversi mesi dopo, mentre tentava di uccidere Legione per vendicare l’assassinio di Destiny. Dopo essere stata arrestata per aver tentato di far saltare una diga, Forge le innestò un impianto nel cranio in modo che il Governo potesse seguirla e fu costretta a diventare un membro del team mutante governativo X-Factor.

In verità, Mystica stava cercando di salvare la diga, che il Governo degli Stati Uniti voleva distruggere in modo che potessero incolpare i mutanti. Alla squadra si unì anche Sabretooth, in realtà sotto copertura dormiente: una volta che sarebbe stato attivato avrebbe dovuto uccidere i membri della squadra. Iniziò in questo periodo una relazione sentimentale proprio con Forge, allora a capo di X-Factor.

Suo figlio Graydon Creed, era ora in corsa per la Presidenza degli Stati Uniti con un programma anti-mutante: sia lui che Mystica scoprirono che Destiny, in uno dei momenti in cui si separò dalla sua amante Raven, si era sposata ed aveva avuto anche dei figli, ora adulti e con figli propri, uno dei quali mutante.

Graydon fece picchiare selvaggiamente l’adolescente mutante dai membri degli Amici dell’Umanità, come monito nei confronti di sua madre. Mystica furiosa voleva uccidere suo figlio, ma si fermò quando le fu dato un messaggio che i sostenitori di Graydon volevano che lei lo uccidesse per trasformarlo in un martire anti mutanti.

Mystica allora cercò di salvare suo figlio dall’essere tradito dai suoi sostenitori, ma fallì e fu in questo momento che fu assassinato da lei stessa proveniente dal futuro. La sua morte inaugurò una nuova ondata di violenza anti-mutante che portò all’attivazione dell’Operazione Zero Tolleranza.

A Sabretooth venne dato l’ordine di assassinare i membri di X-Factor, ma Mystica lo combattè abbastanza a lungo da impedirgli di finire la squadra già ferita. Dopo aver organizzato i soccorsi per i membri di X-Factor, Mystica fuggì e si nascose assumendo l’identità di Mallory, moglie del Senatore Ralph Brickman, usando l’influenza di suo marito per far braccare Sabretooth dal’F.B.I.. 

Continuò anche le indagini sul Governo degli Stati Uniti relative alla morte di suo figlio, cosa che la portò ad unirsi a Toad ed alla sua nuova incarnazione della Confraternita dei Mutanti Malvagi per fare irruzione in una base governativa.

La missione fallì grazie all’intervento di Machine Man, che combatté la Confraternita dei Mutanti e costrinse la squadra a fuggire. Mystique fuggì in Europa, e, assumendo le sembianze di una donna dai capelli biondi durante un viaggio, incontrò un famoso fotografo che voleva farne una top modella.

Mystica accettò e divenne rapidamente una top model famosa: usando i suoi soldi, tornò a New York ed andò a vivere in un costoso attico. In un edificio vicino degli Skrull fedeli ad Apocalisse stavano costruendo i macchinari necessari per un imminente progetto: uno di loro, ipotizzando che la top model bionda li avesse scoperti, la incastrarono per l’omicidio di un diplomatico giapponese. Con l’aiuto di Shadowcat e Rogue, Mystica venne liberata e lasciò la città.

Venne poi arrestata mentre perse i poteri, a causa dell’Alto Evoluzionario, infiltrandosi negli uffici dell’intelligence americana, cosa che la fece scoprire. Ora che era prigioniera del Governo, distrussero tutte le identità alternative che Mystica aveva creato nel corso degli anni e facendo in modo che non sarebbe stata in grado di accedere a nessuno dei soldi che lei e Destiny avevano nel corso degli anni.

Ciò fece perdere a Mystica ogni autocontrollo, arrabbiandosi anche con Rogue poiché non ebbe alcuna comprensione o pietà per la sua situazione. Alla fine gli X-Men sconfissero l’Alto Evoluzionario e ripristinarono i poteri dei mutanti, permettendo così a Mystica di scappare di prigione.

Mystica fu inviata indietro nel tempo da Nave, la nave senziente della prima X-Factor: qui scoprì di essere destinata a far parte di un grande paradosso temporale, in cui si trovò a programmare un’arma per uccidere suo figlio Graydon. La sanità mentale di Mystica fu ulteriormente danneggiata dalla rivelazione che la sua amante ed anima gemella Destiny era una dei membri fondatori della cospirazione anti-mutante.

LA NUOVA CONFRATERNITA DEI MUTANTI

Tutto ciò portò Raven ancora una volta ad impazzire: divenne ossessionata dal nichilismo, la morte ed il genocidio, e riformò la Confraternita dei Mutanti per un altro tentativo di assassinare il Senatore Robert Kelly, rapì Moira MacTaggert e assunse le sue sembianze per accedere alla sua ricerca sul virus Legacy.

Sebbene non era la scienziata di talento che era Moira, la follia e l’esperienza di Mystica con il bioterrorismo le permisero di creare un’arma biologica che avrebbe sovvertito gli effetti del Legacy infettato gli esseri umani al contrario dei mutanti, ma, soprattutto, le avrebbe consentito di trovare una cura per il Virus Legacy.

L’attentato al Senatore Kelly fu sventato quando Pyro, in fin di vita proprio a causa del virus Legacy tradì i suoi compagni. Mystica fece allora esplodere la struttura di ricerca di Moira MacTaggert, ferendo mortalmente la dottoresse, sparando alla figlia adottiva, Wolfsbane, con un prototipo della pistola depotenziante di Forge che la lasciò senza poteri mutanti.

Rogue affrontò allora sua madre, ma Mystica la pugnalò allo stomaco. Rogue sarebbe molto probabilmente morta se non avesse assorbito il fattore rigenerante di Wolverine. Mentre Mystica affrontava gli altri X-Men, Rogue le arrivò alle spalle e, usando gli artigli ossei anch’essi assorbiti da Wolverine, la pugnalò alla schiena.

Mystica fu ricoverata in ospedale, dove disse agli X-Men che Destiny predisse un futuro oscuro per i mutanti e che questo futuro predetto continuava a svolgersi nonostante tutto ciò che lei aveva fatto per impedirlo.

Fu mandata in prigione, ma evase facilmente. Si infiltrò quindi nell’organizzazione X-Corps di Banshee, da cui liberò Martinique Jason e abbatté l’organizzazione, tagliando la gola a Banshee e lasciandolo in condizioni critiche.

Fece poi un accordo segreto con il Professor Charles Xavier diventando un suo agente segreto. Braccata da molti paesi per i suoi atti di terrorismo, con Xavier che le offrì protezione, Mystica accettò l’incarico, aiutata dall’ex amante Forge e da Shortpack.

Mystica sostenne con Xavier che c’era un impostore che voleva incastrarla, che aveva preso il controllo della Confraternita dei Mutanti fu questo impostore a causare l’assassinio di Moira e l’infiltrazione in X-Corps. La questione dell’impostore, chi fosse e se effettivamente è esistito o non si sia inventata tutto lei, non è mai stata poi chiarita.

Uno dei nemici di Xavier, Steinbeck, contattò Mystica e si offrì di darle un trasmettitore di interferenza che l’avrebbe tenuta al sicuro dalle autorità, lo stesso tipo di dispositivo che Xavier stava usando per nasconderla ai governi, se avesse ucciso Xavier.

Mystica concepì però un piano che l’avrebbe liberata da entrambi gli uomini, quindi finse di tentare di uccidere Xavier mentre lavorava con il ladro mutante Fantomex, che aveva avvisato Forge di fermarla all’ultimo momento: tuttavia, anche gli altri X-Men credettero che Mystica avesse tentato di uccidere Xavier e si misero sulle sue tracce.

Rogue la rintracciò e rinnegò la sua figura madre adottiva: Mystica tentò di scusarsi per come l’aveva ferita, ma Rogue, sconvolta dalla rabbia, la attaccò. Mystica riuscì tuttavia a fuggire facendo esplodere la casa.

Andò da Steinbeck, lo uccise e salvò il suo ex assistente Shortpack e scoprì che il trasmettitore di interferenza era un falso. Più tardi, Forge sorprese Mystica mentre cercava di rubare il suo trasmettitore di interferenza. Lo distrusse e le disse che non voleva vederla mai più. Dopo che Mystica se ne fu andata, Forge si rese conto che aveva già sostituito il suo trasmettitore con quello falso.

Mystique pose quindi fine al suo rapporto di lavoro con Xavier e si infiltrò nell’Istituto Xavier assumendo le sembianze di Foxx, una studentessa dell’Academy X inserita nel team Chevaliers, con l’intento di rovinare il rapporto fra Gambit e Rogue.

Dopo che Gambit cercò di resistere agli svariati tentativi di Foxx, e dopo aver scoperto che si trattava in realtà di Mystica, promise di non farla scoprire se si fosse trasformata in Rogue e avesse fatto sesso con lui, cosa che accadde. La vera identità di Foxx fu rivelata da Emma Frost, e Mystica affermò di volersi unire agli X-Men e cercare di avere un rapporto migliore con la figlia adottiva. Tentò anche di convincere che un suo socio, Pulse, fosse più adatto di Gambit come fidanzato per Rogue.

Mystica, ora membro degli X-Men, fu di grande aiuto nella battaglia contro i Figli della Cripta, uccidendo Sangre. Tuttavia, durante l’attacco dei Marauders alla casa della Mystica, lei sparò a Rogue, rivelandosi ancora una volta una traditrice.

Mentre Uomo Ghiaccio cercava di salvare Rogue, Mystique attivò un inibitore neurale e lo sconfisse. Quando i Marauders cercarono i diari di Destiny, Mystica fu nuovamente assalita dalla’Uomo Ghiaccio ma lo sconfisse, dicendo che la prossima volta che si sarebbero incontrati lei lo avrebbe ucciso.

Mystica rimase con i Marauders durante la caccia a Hope Summers, prima neonata mutante nata dall’M-Day, ma tradì anche loro ed uccise Sinistro, leader dei Marauders, spingendolo addosso a Rogue, uccidendolo attraverso il fatale contatto con la pelle della x-girl che prosciuga le energie vitali, diventato recentemente mortale.

Sembra che lavorasse con Gambit, che, come lei, aveva svariati motivi per voler tradire Sinistro. Quindi, in linea con le parole dei Diari di Destiny, fece toccare il viso della bambina con quello di Rogue, credendo che questo avrebbe guarito la figlia adottiva. Sorprendentemente, Rogue non si risvegliò come predetto dai diari; credendo che il loro piano fosse fallito, Mystica pianse la morte della figlia adottiva.

In realtà Rogue, poco dopo, si svegliò e, dopo aver scoperto tutto quello che Mystica aveva fatto, e stanca delle sue manipolazioni, Rogue cercò di ucciderla con il suo tocco mutante. Quando vide che Mystica fu semplicemente resa incosciente, Rogue scoprì che i poteri della bambina avevano riportato i suoi alla normalità. Tuttavia, ora Rogue aveva la coscienza e i ricordi dell’unica persona con cui non voleva avere più niente a che fare, ovvero sua madre.

Durante la successiva battaglia fra i Marauders e gli X-Men, Mystica riprese conoscenza e fuggì. Ciclope chiese a Wolverine di rintracciarla e di eliminarla definitivamente. Wolverine la seguì prima in Iran, poi in Afghanistan. Dopo averla trovata, la lasciò nel deserto con la pistola dicendole che avrebbe dovuto sapere a cosa servisse, intendendo che avrebbe dovuto suicidarsi.

Mystica invece riapparve fingendosi l’ex fidanzata di Bobby “Uomo Ghiaccio” Drake, Opal Tanaka. Fece esplodere una bomba all’interno del Blackbird poi gli sparò e lo gettò fuori dall’aereo. Più tardi, lo inseguì in ospedale e gli iniettò una dose fatale di una tossina creata da Sinistro, tossina che però l’Uomo Ghiaccio espulse dal suo corpo. In seguito, diede fuoco ad un camion con l’Uomo Ghiaccio rinchiuso al suo interno. Bobby ne uscì illeso, poi disarmò ed immobilizzò Mystica, che riuscì però nuovamente a fuggire.

Successivamente Mystica assunse le sembianze dell’Uomo Ghiaccio e minacciò di distruggere il Golden Gate Bridge. Lui arrivò e congelò la bomba, ma lei riuscì a saltare giù dal ponte, nell’acqua della Baia.

Mystica si unì quindi ai Dark X-Men di Norman Osborn, e, assunte le sembianze del Professor Charles Xavier, fece da specchietto per la stampa, per certificare la bontà dei suo X-Men. Osborn le aveva iniettato dei naniti per controllarla: se avesse tentato di fuggire, Osborn l’avrebbe trasformata in una bomba umana.

Mystica ebbe poi un ruolo nell’invio dell’anima di Wolverine all’Inferno. Dopo aver riconquistato il possesso del suo corpo, Logan decise di darle la caccia, uccidendola. Il suo corpo fu successivamente venduto all’asta alla Mano.

Apparentemente Mystica fu resuscitata dalla Mano quando fu vista assumere le sembianze di Victor “Sabretooth” Creed. Sia lei che il nuovo Sabretooth, ora risorto, erano diventati amanti e stavano lavorando per il ramo giapponese della Mano sotto il boss Azuma Goda. Dopo che Sabretooth tradì Azuma Goda facendolo uccidere da Wolverine, si autoproclamò boss del crimine asiatico, con Mystica al suo fianco.

Mystica si unì quindi alla nuova formazione della Confraternita dei Mutanti Malvagi, il cui scopo era smascherare e distruggere l’X-Force di Wolverine e rivendicare Genesis come il loro Apocalisse. Assunse le sembianze di Psylocke per sedurre Fantomex, ma fu scoperta poi, assieme al resto della Confraternita stette a guardare mentre Ultimaton esplodeva per uccidere la X-Force.

Mystica, tuttavia, aveva il suo piano, ovvero usare Evan, clone di Apocalisse, per uccidere il Re delle Ombre e rivendicare la leadership della Confraternita dei Mutanti. Sfortunatamente, la X-Force sopravvisse e rovinandole i piani.

Durante il conflitto tra i Vendicatori e gli X-Men, quando Charles Xavier fu ucciso, Mystica partorì suo figlio, Charles Xavier II, all’Addenbrooke’s Hospital di Cambridge, in Inghilterra. Subito dopo il parto, Charles Xavier II fu dato in adozione da sua madre, che in quel momento stava impersonando Moira MacTaggert, poiché credeva di non essere adatta a crescerlo.

Mystica riunì Sabretooth e Lady Mastermind con lo scopo di riformare la Confraternita dei Mutanti, compiendo numerose rapine ed usando le illusioni di Lady Mastermind per incriminare i cinque X-Men originali, recentemente riportati dal passato ai giorni nostri da Bestia. Dopo che il suo complotto fu scoperto e fermato dagli X-Men, Mystica rese inabile e rubò l’identità a Dazzler, usurpando la sua posizione allo S.H.I.E.L.D..

Con i soldi rubati durante le rapine, Mystica acquistò Madripoor dall’Hydra e cercò di trasformare l’isola in un santuario mutante. Fingendosi Dazzler, attirò Magneto sull’isola e gli svelò i suoi piani. Tuttavia, Magneto reagì violentemente, credendo che Mystica e gli altri fossero traditori della loro specie, in parte a causa del fatto che l’uso dell’ormone della crescita mutante, che loro stavano spacciando, dilagasse nelle strade per finanziare le loro operazioni. Ferì gravemente Mystica e la Confraternita dei Mutanti e se ne andò dopo aver fatto crollare la loro base.

Mystica fu poi tra i cattivi reclutati da Magneto per aiutarlo a combattere Red Onslaught a Genosha. L’incantesimo di inversione che il Dottor Destino e Wanda “Scarlet Witch” lanciarono per sconfiggere il Teschio Rosso influenzò non solo il cattivo ma tutti i presenti nell’isola, invertendo l’asse morale degli eroi e dei cattivi.

Mystica divenne un’eroina e cercò di far ragionare gli X-Men, ora divenuti malvagi, e fermare il loro tentativo di conquistare New York City. Fallì, ma fu reclutata da Steve “Capitan America” Rogers negli Astonishing Avengers, il gruppo di cattivi divenuti buoni con l’intento di fermare sia gli X-Men conquistatori che i Vendicatori divenuti fascisti. Quando venne lanciato l’incantesimo di reinversione, l’etica di Mystica tornò malvagia.

Mystica fu poi rapita da un gruppo composto da Daken, Sabretooth, Lady Deathstrike e X-23. Qualche istante prima di essere rapita, Mystique andò ad un’asta a Madripoor che vendeva i resti di Wolverine; durante l’asta, Daken, infuriato da questo spettacolo, uccise tutti i presenti tranne lei, Viper e l’agente Kim.

Si ritrovò a far parte di una squadra detta “Wolverines”: Shogun, Neuro, Endo, Junk e Skel si allearono per trovare il corpo pietrificato di Wolverine nella struttura distrutta Heaven. Dopo aver fallito nella loro missione di recuperare il corpo di Wolverine, anticipati da Sinistro, Mystica si proclamò leader dei Wolverines.

KRAKOA

Tre mesi prima della fondazione dello stato nazione mutante di Krakoa, Mystica piantò un fiore krakoano nell’area blu della luna. In seguito si trasferì sull’isola fondata da Charles Xavier, Magneto e Moira X. Insieme a Sabretooth e Toad, Mystica fu inviata da Xavier in missione per rubare informazioni su Nimrod e Mother Mold dalla Damage Control.

Xavier e Magneto hanno quindi incaricato un gruppo di X-Men di distruggere lo Master Mold e di impedire la creazione dei Nimrod. Durante l’assalto alla stazione spaziale Orchis Forge, Mystica fu espulsa nel vuoto dello spazio dal direttore del progetto, la Dottoressa Alia Gregor, uccidendola.

La squadra fu successivamente resuscitata da un gruppo di mutanti conosciuti come i Cinque (Eva Bell, Proteus, Hope Summers, Elixir e Goldballs). Unendo i loro poteri, i Cinque sono stati in grado di trasferire le menti degli X-Men defunti in corpi clonati.

Successivamente le fu chiesto di unirsi al Quiet Council come parte della sezione Inverno. La sezione Inverno era composta da Mystica, Exodus e Sinistro, che rappresentano gli elementi più moralmente ambigui della società mutante. Qui espresse il suo voto a favore dell’esilio di Sabretooth. Sempre a Krakoa, Mystica parla di Destiny chiamandola “sua moglie”.

Interpreti:

Rebecca Romijn
Rebecca Romijn (X-Men, prima trilogia)
Jennifer Lawrence
Jennifer Lawrence (X-Men, seconda quadrilogia)

12 commenti

  1. Pingback: MAGNETO – X-MEN
  2. Pingback: GAMBIT – X-MEN
  3. Pingback: ROGUE – X-MEN
  4. Pingback: X-FACTOR – X-MEN
  5. Pingback: POLARIS – X-MEN
  6. Pingback: HAVOK – X-MEN
  7. Pingback: CABLE – X-MEN

I commenti sono chiusi.